venerdì, Agosto 12, 2022
HomeSportCalcioSeconda categoria, il punto...

Seconda categoria, il punto dopo la nona giornata di ritorno

A quattro turni dal termine dell’interessante torneo, dove si è conosciuto da qualche domenica la vincitrice del girone, le ultime giornate sono tutte per le inseguitrici con l’accanita caccia ad un posto nei play off come l’accesa bagarre nel fondali della classifica per non retrocedere direttamente o attraverso i play out, sempre che si potranno disputare.

Un punto importante per i medicei di mister Marco Mencatelli dopo l’intensa sfida in casa della Fortis, pari che permette ai lunigianesi di conservare la seconda piazza con tre lunghezze al  nuovo tris di inseguitrici quali Fortis, Lido di Camaiore e la new entry Mulazzo. Dalle posizioni nobili  passiamo direttamente a quelle che interessano le squadre che rischiano di ritornare in terza categoria.

Nella griglia dei possibili spareggi per entrare nelle rituali classifiche di merito, si è inserita con pieno merito la formazione rosso blu di mister Stefano Starata, principale stratega del Mulazzo da quando ha messo piede nel “Calani” rivitalizzando gradatamente un organico preso nelle posizioni per lottare la permanenza in categoria all’obiettivo di poter mettersi in lizza con i club più accreditati alla vigilia del campionato per il salto di categoria. Il largo successo (terzo consecutivo) contro il Cerreto sono i primi frutti della corposa semina in tempi non sospetti del club dell’efficace presidente Polo Marconi, dopo tento tempo vede la squadra in lizza almeno per due obiettivi stagionali. In quanto alle compagini della Lunigiana riscatta immediatamente lo stop di Ricortola il team di mister Rossano Brizzi che rimanda battuto nel derby i cugini del Monti, tre punti che permette a Ottolini e compagni di uscire dal girone dei play out.

Per i dragoni ennesima frenata che riporta il Monti di mister Andrea Bartolini in fondo alla graduatoria in compagnia dell’Atletico Podenzana. Infine piccole boccate d’ossigeno per la Filattierese di Gigi Della Zoppa e Podenzana di Andrea Albareni, i giallo verdi di Magnani & soci impattano sul campo amico contro l’imprevedibile Massarosa due punti avanti, ma sono ugualmente in corsa per la salvezza diretta distante solo due lunghezze. Mentre per il club del “panigaccio” il punticino racimolato contro il quotato Ricortola lascia ancora qualche speranza a Guadagnucci e compagni di giocarsi la salvezza nei due prossimi derby Monti e Monzone, intervallata dal match contro l’Atletico Carrara per poi riposare nell’ultima giornata. 

Ultime notizie

Continuano le “Notti di Qualità”, Varese: “Tanti i giovani che si rivolgono al nostro stand”

La manifestazione “Notti di qualità”, con la sua uscita ad Aulla, è arrivata al giro di boa. “Con l’evento che si è svolto ad...

Emergenza siccità, situazione sempre più critica negli impianti irrigui della Lunigiana

La Lunigiana sta affrontando una crisi idrica senza precedenti. Tra maggio e luglio di quest'anno le piogge si sono ridotte anche del 75% rispetto...

Upvivium: il contest enogastronomico della Riserva di Biosfera Mab Unesco entra nel vivo

Incassa l'ok ufficiale di Alma, la Scuola internazionale di Cucina italiana, Upvivium, il prestigioso contest enogastronomico a filiera corta, nel 2022, di 18 squadre....

pubblicità

it_ITItalian