20 Aprile 2024, sabato
15 C
Fivizzano

Seconda Categoria: Fivizzanese e Montignoso balzano in testa

La 6^a giornata di ritorno ha fatto registrare un nuovo scossone al vertice della classifica, la Carrarese giovani cade per la terza volta consecutiva, dopo le due casalinghe perde a Filattiera e perde anche la vetta del girone.

In poche giornate il buon tesoretto accumulato dopo l’arrivo del nuovo tecnico Mauro Nardini non è stato custodito ermeticamente. Ora per i giallo azzurri all’orizzonte ci sono i due scontri diretti con le nuove capoliste, dove i big-match potrebbero essere la chiave di svolta dell’avvincente campionato, grazie(per il momento) a questi tre club. Nel quartier giallo verde si respira da diverse domeniche aria positiva, dopo l’inserimento nella griglia dei play off il team di mister Daniele Magnani può tentare l’assalto al vertice, ne sapremo qualcosa di più il prossimo turno dove alla “Selva” scenderà la prima della classe Fivizzanese a difendere il primato appena riconquistato.

“E’ un buon momento – commenta il.d.s. lunigianese Angelo Pagani- quello che stiamo attraversando, dove siamo in linea con il nostro obiettivo, a parte qualche punto perso per strada, del tipo in casa della Carrarese giovani all’andata dove noi a prestazione fatta non si meritava la sconfitta. Domenica c’è stato il nostro riscatto, dove ci siamo aggiudicati l’intera posta con merito, tengo a sottolineare oltre all’ottimo gruppo dei ragazzi il nostro bomberino Luca Micheli con il rigore da tre punti ha raggiunto quota 21 sigilli stagionali che non è poco”.

Alle spalle dell’ex capolista la coppia inseguitrice Fivizzanese-Montignoso hanno continuato senza sosta la loro rincorsa al primo posto. La “medicea” di mister Duchi, tornata nel “suo” Comunale nel finale ha piegato la resistenza dei pisani del San Prospero, tre punti importanti che proietta il team bianco azzurro sul gradino più alto del podio. L’altra capolista Montignoso torna dal pisano con il sesto risultato positivo, tre punti con il minimo sforzo dove il talentuoso Giovanni Vattero ni ha regalato al team rosso blu la vetta tanto sperata.

A ridosso dell’infuocato duello per il titolo di campione, c’è il duello tra Villafranchese e Ricortola per un posto play off, rispettivamente pareggio interno contro il pericolante Sporting Camaiore, invece per i nero verde il successo di misura contro i cugini dell’Atletico Carrara scivolati al penultimo posto.

Infine torna alla vittoria il Monzone sul campo del fanalino Ospedalieri mentre per il San Vitale Candia il buon pareggio contro la mina vagante Massarosa consente a Brian Kkumanaku & c. di abbandonare la zona della retrocessione diretta per passare a quella dei play out.

News feed
Notizie simili