Originario di Fivizzano il nuovo comandante provinciale dei carabinieri di La Spezia Matteo Gabelloni

Il colonnello Matteo Gabelloni ha assunto in questi giorni l’incarico di comandante provinciale dei carabinieri della Spezia. Quarantasei anni, nato a Fivizzano in una famiglia originaria della Lunigiana, è figlio di un appartenente al corpo della guardia di Finanza ed è cresciuto tra Roma e Lucca.

Dopo essere entrato nelle fila dell’Arma, ha frequentato l’Accademia Militare di Modena e la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma. Ha poi prestato servizio nell’allora 7° Battaglione Carabinieri di Laives (BZ), partecipando a numerose missioni nei Balcani ed in Iraq. Il 12 novembre 2003 era a Nassiriya, non lontano dalla base “Maestrale”, quando fu compiuto l’attentato in cui perirono 19 italiani e 9 iracheni e fu tra i primi ad arrivare sul posto.


Ha in seguito comandato la Compagnia di Ventimiglia (IM), quella di Corleone (PA) e quella di Ravenna, assumendo infine il comando del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore (SA).
Dopo la lunga esperienza in comandi territoriali, ha poi ricoperto l’incarico di insegnante di Tecnica Professionale alla Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, un’esperienza da lui stesso definita gratificante e che lo ha arricchito nel confronto con i giovani Ufficiali frequentatori. Da ultimo ha ricoperto incarichi al Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri a Roma, nell’ambito della branca che si occupa di sicurezza.


Arrivato nel Golfo dei poeti, si è subito messo al lavoro, sottolineando l’importanza della vicinanza dell’Arma ai cittadini.

Total
1
Condividi
Lascia un commento
Total
1
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: