mercoledì, Agosto 10, 2022
HomeToscanaCoronavirus, Confagricoltura Toscana: “Bene...

Coronavirus, Confagricoltura Toscana: “Bene l’impegno della Regione per le aziende floricole e del latte ovinocaprino

“Il nostro allarme è stato raccolto dalla Regione Toscana e apprezziamo l’impegno preso per dare un  sostegno concreto alle aziende floricole e del latte ovinocaprino. Un passo necessario e urgente che però ne richiede subito altri, con interventi più ampi. Ma è un buon inizio”. Così Marco Neri, presidente Confagricoltura Toscana, commenta le misure di sostegno destinate alle imprese danneggiate dallo stop imposto dall’emergenza Covid-19  decise dalla Regione nell’incontro di ieri tra l’assessore regionale all’Agricoltura, Marco Remaschi, l’assessore all’Ambiente e Protezione civile Federica Fratoni, le amministrazioni locali e i rappresentanti del settore
“Le imprese sono state colpite drammaticamente – continua Neri – Quasi tutte hanno azzerato i fatturati e un intervento immediato di ristoro è vitale per la sussistenza stessa del comparto. Ma ora è necessario fare un ragionamento di sistema. Attendiamo un sostegno concreto di lungo termine per uscire da questa situazione critica, per  il settore floricolo come per quello ovicaprino e, in generale, per  tutto il mondo agricolo che rischia di pagare un prezzo altissimo, sia in termini occupazionali che economici, oltre alle pesanti ripercussioni sociali che ne conseguono”

Ultime notizie

La Spezia, sorpresa a spaccare i lucchetti del parco chiuso causa cinghiali aggredisce un carabiniere: 48enne arrestata

Nella tarda serata di ieri, nel transitare nei pressi del parco della Maggiolina, i carabinieri della compagnia di La Spezia hanno notato tre persone...

Viabilità: 33 mila euro per le barriere stradali lungo la Sp 21 Fivizzano-Licciana Nardi

Serviranno per mettere in sicurezza un tratto della Strada Provinciale 21 (Fivizzano-Licciana Nardi) gli oltre 33 mila euro che il Consiglio Provinciale ha messo...

Lunigiana: dal 1° settembre un nuovo medico per il sevizio di igiene e sanità pubblica

Dal 1° di settembre la Lunigiana potrà contare sulla presenza di un medico in carico al dipartimento di prevenzione nel settore igiene e sanità...

pubblicità

it_ITItalian