lunedì 3 Ottobre 2022

Calcio juniores: alla Pontremolese il derby contro il Don Bosco Fossone

Pontremolese-Don Bosco Fossone 5-4

Pontremolese: Razzoli, Ferrari, Bortolasi(Lamnouar), Bequirllari, Razzini, Buccella, Carli(Tavaroni), Zucconi, Branca, Gaddari, Carpentieri( a disp. Matteucci, Agolli, Antolini, Confetti, Giovannoni,  Mascia) All. Lazzerini 

Don Bosco Fossone : Poli, Bedini, Cenderelli(Mori), Giannetti(Vannucchi), Tognetti, Musto, Marinari Diego, Rossi, Giromini(Alesci), Marinari Alessandro, Lorenzini (Merlin)( a disp. Mariotti, Marku, Caro, Cassiodoro, Baldelli)All. Tavarini

Arbitro : Fatticcioni di Carrara

Marcatori : 2’ Marinari D., 21’ Carpentieri, 2’st. Carli, 11’st. Carpentieri, 24’’st. Marinari D., 29’st. Marinari A.(rig.),79’ Giromini, 41’st. Razzini, 45’+5’ st.Carpentieri 

Note: Espulsi nel s.t. Marinari A., Rossi(DbF), Bequirllari(LP) i due allenatori Tavarini (DbF) e Lazzerini(LP)

Pontremoli,

La prima gara del campionato regionale disputata sul sintetico del “Lunezia” ha certificato il successo maturato nei minuti finali degli azzurri di mister Tommaso Lazzerini contro i carrarini del Don Bosco Fossone. La rinnovata squadra lunigianese rimonta ben due volte lo svantaggio e ribalta nel finale il risultato dopo un match a dir poco rocambolesco.

Sfida terminata nei secondi interminabili del corposo recupero, dove  è successo di tutto, tanti gol, alcuni anche di buona fattura, legni, rigore ed espulsioni, parapiglia in campo, tanto materiale, numerosi episodi positivi e negativi che hanno coinvolto anche la direzione dell’arbitro designato. Il team di capitan Alex Bucella non ha fatto altro che riprendere il cammino dello scorso anno, culminata con la vittoria interna sulla Massese, collocava gli azzurri al secondo posto solitario della classifica(46 punti), cinquanta centri stagionali seconda miglior difesa(25 reti) dietro la vincitrice San Marco Avenza.

L’inizio della nuova stagione seppur con una vittoria sofferta è di buon auspicio per tutto lo staff del club di via Veterani dello Sport. La contesa iniziava con il vantaggio ospite dove Marinari Diego sfruttava al meglio una disattenzione della retroguardia locale, che interrompeva il buon fraseggio dei padroni di casa. Dopo lo svantaggio il pallino del gioco è passato nelle mani dei lunigianesi creando diverse occasioni verso la porta difesa dall’estremo difensore ospite Poli.

Una corta respinta di Poli premiava Carpentieri per il momentaneo pareggio, prima del riposo i locali colpivano anche un legno. Nella ripresa si assiste alla sagra del gol conditi in tutte le salse, nei primi quindici minuti la formazione di mister Lazzerini ribalta il risultato con l’uno-due di Carli e nuovamente con Carpentieri. Dopo il doppio vantaggio gli azzurri sprecano il quarto centro per chiudere il match, ma così non è stato. La Lunigiana-Pontremolese stacca la spina momentaneamente, Marinari Diego riapre la gara con il punto del 3 a 2 e riequilibra le sorti con il rigore di Marinari Alessandro, penalty decretato per atterramento di Giromini.

Dopo aver raggiunto il pareggio il team di mister Alessandro Tavarini mette la freccia e ritorna in vantaggio con la prodezza di Giromini in rovesciata. I concitati minuti finali dopo le varie espulsioni da entrambe le parti Razzini dopo la traversa colpita dal compagno Bucella firma con un potente sinistro il pirotecnico 4-4, in super zona Cesarini è ancora Filippo Carpentieri ha siglare il gol che ha sancito la  vittoria, soprattutto quello della sua preziosa personale tripletta.

Tre punti che permettono al team lunigianese di guidare la graduatoria in compagnia di altre cinque squadre quali Larcianese, San Giuliano, Camaiore calcio, Atletico Lucca e Valdinievole Montecatini. In evidenza nel derby per gli azzurri Razzini, Carli e Carpentieri, per i giallo rossi,Marinari Diego e Giromini.

Brevi ma efficaci sono i commenti che hanno rilasciato mi due tecnici dopo il derby delle due uniche rappresentanti del comprensorio, mister dei vincitori Tommaso Lazzerini: “E’ stata una partita con mille volti – commenta il tecnico degli azzurri -, l’andamento del risultato dice già tutto, buono è stato l’approccio dei “miei” al nuovo campionato, nella gara di oggi a parte i primi dieci minuti di emozione che ci hanno costato lo svantaggio. Dopo siamo rientrati in partita ribaltando il risultato, costruendo tanto. Buono anche l’avvio della ripresa dove potevamo chiudere il discorso, invece da li in poi si è subito il loro ritorno, andando sotto nuovamente, smettendo di giocare, nel finale di gara tanti fattori ed episodi hanno deciso la sfida, nulla togliere agli avversari che si sono dimostrati tosti come era nelle previsioni”.

Invece il tecnico dei giallo rossi Alessandro Tavarini nel presentare il campionato è al quanto critico in alcune decisioni del direttore di gara, “è un torneo molto difficile, con tutte le squadre di alto livello e tradizione. Fare un pronostico è complicato, noi cercheremo di far crescere molti 2005 e , come sempre, abbiamo l’obiettivo di mantenere la categoria, in quanto alla partita ammetto che nelle mie oltre duecento panchine non ho mai visto un arbitraggio così scandaloso”.

Risultati 1^a giornata :

Atl.Lucca-Prato 2000 3-1, Camaiore-Pescia 4-2, Capostrada-Capezzano 1-1, Folgor Mralia-Lido di Camaiore 2-2, Pontremolese-Don Bosco Fossone 5-4, San Filippo-Larcianese 0-3, San Giuliano-Castelnuovo G. 3-0, Valdinievole-Monsumma 2-1.

Classifica : Larcianese 3,San Giulinao 3, Atletico Lucca 3,Valdinievole 3, Pontremolese 3 , Cmaiore 3,Capezzano 1, Capostrada 1, Folgor Marlia 1, Lido 1, Monsummano 0, Prato m2000 0, San Filippo 0, Pescia 0, Don Bosco Fossone 0

Prossimo turno 🙁 24/9/2022) Capezzano-Folgor Marlia, Larcianese-Ponbtremolese, Don Bosco Fossone-Capostrada, Castelnuovo G.-Atletico Lucca, Pescia-Valdinievole, Prato 200-San Filippo, Monsummano-San Giuliano, Lido-Camaiore.

Ultime notizie

Anche in Lunigiana nascono i Baby Pit Stop

In occasione della Settimana per l’Allattamento Materno (SAM), che si svolge in tutto il mondo dal 1° al 7 ottobre di ogni anno, nascono...

Cinque Terre: sanzioni a due guide “abusive”

A tutela dei numerosi gruppi di turisti che affollano le Cinque Terre e del regolare svolgimento della professione di accompagnatore turistico, i carabinieri forestale...

Lunigiana Land Art best practice alla XVIII edizione di LuBeC – Lucca Beni Culturali

Il progetto Lunigiana Land Art venerdì 7 ottobre 2022 sarà tra le best practice e casi di successo in Toscana al tavolo dell’OpenLab della...
it_ITItalian