A Fivizzano le scuole sono nuovamente a rischio?

Ad ogni febbraio in concomitanza con la chiusura delle iscrizioni agli istituti superiori, le nostre scuole presentano sempre un numero esiguo di iscritti. Una cosa ormai nota ed è per questo che due mesi fa abbiamo proposto in Consiglio Comunale una mozione in cui chiedevamo l’istituzione di un’apposita commissione per seguire in maniera puntuale l’orientamento scolastico”.
A scrivere è la Lista civica Alternativa per il futuro che prosegue: “La maggioranza ed in particolare l’assessore Nobili hanno argomentato che l’orientamento non è di competenza politica e non era necessaria in quanto già lei si stava occupando di questa attività.
Ad oggi i risultati della sua attività sono sotto gli occhi di tutti, mancano gli iscritti per fare le classi dei tre corsi: Socio Sanitario, MAT e Agrario. I libri di testo gratis, soluzione proposta dall’attuale maggioranza, si sono dimostrati una politica poco efficace e di poco interesse per le famiglie; che fare oggi?”.
Se è vero che il calo demografico ha la sua parte di responsabilità, bisogna anche dire che per le nostre scuole dobbiamo attrarre alunni da fuori Comune e per questo abbiamo bisogno di strutture adeguate e un palazzetto dello sport che per beghe politiche aspettiamo da anni, in più, dopo l’errore irrimediabile della chiusura del convitto, un’offerta istituzionalizzata per ospitare studenti provenienti dalla Garfagnana e dalla costa ripensando le attività formative in collaborazione con le aziende del territorio”.
Ad oggi l’unica soluzione possibile è dialogare con il provveditorato e la preside per chiedere a gran forza una classe articolata composta dagli alunni dei 3 corsi.
La politica si deve far carico dei territori disagiati come il nostro. Su ogni argomento, scuole, trasporto, sanità ci viene detto che non abbiamo più i numeri, e allora ci chiediamo cosa dobbiamo fare abbandonare il territorio e trasferirci tutti nei grandi centri?”.
Nei prossimi giorni la lista civica alternativa per il futuro chiederà un incontro sia al provveditore sia alla preside per valutare la possibilità della classe articolata.

Lascia un commento
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!