Valettini: "I cittadini di Aulla devono tornare a sentirsi più sicuri"

Roberto Valettini: “Legalità, sicurezza e bonifica del territorio devono essere le priorità per un paese più sicuro, più pulito e più attrattivo dal quale ripartire. Aulla ha bisogna di ritrovare quella dignità che ha perso e i cittadini devono tornare a sentirsi sicuri”. Queste le parole del candidato sindaco alle prossime elezioni comunali del prossimo 11 giugno con la lista civica Aulla nel cuore dopo gli ennesimi episodi di microcriminalità di questi giorni che si ripetono ormai con una frequenza disarmante.

L’aggressione della scorsa notte fuori da un bar e gli atti di vandalismo al centro sportivo di Quercia sono solo i più recenti avvenimenti di una lunga serie. “È necessario che i cittadini di Aulla si sentano al sicuro nel luogo nel quale vivono e  tornino ad essere protagonisti nella loro quotidianità – prosegue Valettini -. C’è la necessità di un sistema di videosorveglianza nei punti particolarmente a rischio del nostro territorio per prevenire possibili nuovi episodi di aggressioni e microcriminalità. È impensabile che un centro sportivo come quello di Quercia sia diventato un luogo di degrado, così come che la ex stazione sia un centro pericoloso in ogni ora del giorno e della notte. Quello della sicurezza sarà senza dubbio uno dei temi al centro del nostro programma, così come quello del decoro di una città sempre più ricettacolo di sporcizia e di rifiuti in ogni angolo”. “Gli aullesi e gli abitanti delle frazioni meritano di più, meritano di vivere in un territorio migliore”, ha concluso Valettini.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Related Posts
Total
0
Share

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!