"Tutti sono folli. Il delirio della normalità": a Filattiera iniziativa con la dottoressa Biagi-Chai

“Tutti sono folli. Il delirio della normalità”, è il titolo della conferenza pubblica della dottoressa Francesca Biagi-Chai che si terrà venerdì 20 luglio alle ore 17.30, presso la Sala Consigliare di Filattiera. L’iniziativa è organizzata con il patrocinio del comune di Filattiera da Dora.news – Psicoanalisi e altro e Centro Heta-Fida Marche, Umbria e Romagna.
“Tutti sono folli, ovvero deliranti” è una frase pronunciata dal grande psichiatra e psicoanalista francese Jacques Lacan nel 1978.
Mai come oggi è stata rilevante l’incidenza sociale del disagio psichico, e risulta imprescindibile ripensare e aggiornare il concetto di istituzione psichiatrica, a ormai 40 anni dalla legge 180 promossa da Franco Basaglia.
I nuovi orizzonti della psicoanalisi, lacaniana in primis, hanno mutato radicalmente il significato della parola “follia”, che cessa così di indicare un deficit, una tara incurabile, per divenire invece segno indicale di risposte soggettive alla coesistenza con una mancanza che riguarda tutti, folli o sani che si possa essere.
La dottoressa Biagi, nativa proprio di Filattiera ma attiva a Parigi in numerose istituzioni psichiatriche e insegnante della Sezione clinica di Parigi VIII, guiderà gli ascoltatori in un’approfondita disamina del trattamento del disagio psichico in istituzione, delle sue ricadute individuali e sociali, dei processi che possono stimolare l’emersione della sofferenza psichica e delle innumerevoli sue declinazioni, più o meno “normali”. Del delirio di ciò che chiamiamo, forse impropriamente, normalità.
O forse la follia è altro da ciò che pensiamo.

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
Leggi altro
Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa di Juri Gorlandi, presidente dell’Athletic Club Aulla, in merito alla vicenda che…
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: