Sicurezza e medicina di montagna: il Sast Carrara e Lunigiana organizza un’uscita domenica 17 ottobre

Un’iniziativa che ha tra gli scopi quello di aumentare la resilienza di coloro che fruiscono del territorio, facendo leva sull’informazione e l’educazione verso i residenti e i visitatori dell’area protetta. La organizza il Soccorso Alpino e Speleologico Toscano stazione di Carrara e Lunigiana d’intesa con il Parco Regionale delle Alpi Apuane, nella sua declinazione di Unesco Global Geopark, domenica 17 ottobre.

L’appuntamento è a Colonnata, nel comune di Carrara alle ore 9 e verterà sui temi della pianificazione di un’uscita trekking e della medicina di montagna.
Gli operatori Sast avranno modo di parlare dei principali aspetti dei quali bisogna tener conto nel momento in cui si progetta un’uscita trekking in montagna, anche di una sola giornata. In primo luogo la formazione sarà legata alla valutazione dei rischi, all’autosoccorso e al primo soccorso.

La parte tecnica si svolgerà lungo il sentiero Cai 195 che dal paese sale verso Cima d’Uomo all’interno dell’area protetta del Parco. Saranno mostrate le tecniche di base che consentono di far fronte ad un infortunio molto diffuso come può essere quello al polso o alla caviglia, mostrando altresì cosa succede quando i tecnici del Soccorso Alpino intervengono con imbarellamento e movimentazione in zona impervia.
L’incontro formativo avrà termine con il ritorno a Colonnata intorno alle ore 13.

Un contributo prezioso quello che il Sast dà sulle montagne, tra le Apuane e l’Appennino, soprattutto nel periodo della ricerca dei funghi in cui gli interventi si moltiplicano per l’aumento dei frequentatori dei sentieri. Un appuntamento da non perdere quello di domenica per chi vuole avvicinarsi alla montagna con sicurezza e rispetto.

Total
18
Condividi
Lascia un commento
Total
18
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: