Premio Exodus, La Spezia. La consegna a Maurizio Molinari e il programma dell'edizione 2017

Lunedì 8 maggio, a partire dalle 17.00 presso l’ex Terminal Crociere di Largo Fiorillo alla Spezia, si terrà l’edizione 2017 del Premio Exodus, promosso dal Comune della Spezia sotto il patrocinio dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI). Il Premio sarà consegnato a Maurizio Molinari, direttore de La Stampa, per aver posto al centro della sua attività di giornalista e scrittore la riflessione i temi dell’ebraismo e della questione mediorientale.

La menzione speciale verrà conferita per l’edizione 2017 alla Consulta delle Comunità delle Religioni della Città della Spezia per – come recita la motivazione – “l’assidua pratica del dialogo interreligioso, che riconosce e rispetta la dignità della persona e valorizza le diversità, facendo emergere quei valori, come la ricerca della pace, della giustizia e della cittadinanza attiva che appartengono ai cammini religiosi”.

Il programma. La premiazione si aprirà alle 17.00 con Roberto Alinghieri e la lettura de “I clandestini del mare” di Ada Sereni, accompagnato dalla musica di Eyal Lerner, artista eclettico da anni suonatore di musica Klezmer e classica, noto in tutta Italia e all’estero, molto impegnato nel ricordo della  Shoah.

Alle 17.30, il sindaco della Spezia Massimo Federici porterà il proprio saluto e si terrà, quindi, la cerimonia di consegna della Menzione speciale alla Consulta delle Comunità delle Religioni della Città della Spezia e del Premio Exodus 2017 a Maurizio Molinari.

A seguire, alle ore 18.00, si terrà la conversazione “Exodus 2017 ” tra Maurizio Molinari e Stefano Stefanini, ambasciatore già Consigliere diplomatico del Presidente della Repubblica e Rappresentante dell’Italia all’Onu.

La Consulta delle Comunità Religiose nella città della Spezia. Costituitasi nel maggio del 2006, la Consulta è un organismo partecipato, rappresentativo e permanente, in grado di interloquire con l’amministrazione comunale per favorire il dialogo fra le comunità religiose e la cittadinanza, consapevole che la dimensione religiosa rappresenta una significativa espressione culturale e spirituale e costituisce un ricco patrimonio in termini di esperienze, idee e pratiche. La Consulta realizza importanti momenti di dialogo fra le comunità religiose e la cittadinanza attraverso attività ed iniziative di rilevanza locale e nazionale, coinvolgendo l’Amministrazione comunale (incontri periodici con il Consiglio Comunale, la realizzazione del “Giardino della Pace” presso il complesso scolastico 2 giugno, spazi per la sepoltura per altre fedi presso il cimitero urbano), le Istituzioni scolastiche (incontri con gli studenti), la Prefettura della Spezia (Osservatorio sulle politiche religiose), la Casa Circondariale (incontri con i detenuti), nonché numerosi organismi del tessuto associativo cittadino. Il Comune della Spezia mette a disposizione della Consulta un locale per gli incontri mensili ed offre attraverso la propria struttura organizzativa dell’ufficio Partecipazione dei Cittadini, supporto e assistenza tecnica, facendosi garante delle regole di partecipazione democratica e della esecuzione delle decisioni assunte. Sono 13 le Comunità attualmente aderenti alla Consulta: Assemblee di Dio in Italia, Chiesa Battista, Chiesa Cattolica, Chiesa Cristiana Avventista del 7° Giorno, Chiesa Cristiana Evangelica dei Fratelli della Spezia,  Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli ultimi giorni,  Chiesa Metodista, Chiesa Ortodossa Rumena, Chiesa del Vangelo Quadrangolare, Comunità dei Bahá’í della Spezia, Comunità Ebraica La Spezia,  Comunità Islamica e Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai.

Su Maurizio Molinari, giornalista e direttore de La Stampa, e sulla storia del Premio Exodus legato alla città di La Spezia: https://ecodellalunigiana.it/2017/04/28/il-premio-exodus-2017-sara-consegnato-a-maurizio-molinari/

 

 

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: