Pontremoli tra gli interventi finanziati dal Bando Sicurezza Stradale della Regione Toscana

C’è anche un intervento nella Provincia di Massa Carrara finanziato grazie al bando 2019 per la sicurezza stradale della Regione ed ammontante complessivamente a 4 milioni di euro. Saranno finanziati ben 52 progetti in tutta la Toscana tra cui 12 su strade regionali e ben 40 su strade comunali, provinciali o nazionali di competenza quindi di altri Enti.
Il Comune di Pontremoli riceverà 100mila euro che saranno spesi sulla riqualificazione dello snodo stradale di uno degli ingressi alla Città, con la messa in sicurezza dell’incrocio tra via Groppomontone e il ponte De Gasperi. Un’ottima novità per il territorio che a lavori eseguiti potrà contare su una viabilità arricchita da una rotonda che renderà più pratico e sicuro un punto di grande rilevanza strategica per il traffico pontremolese e non solo.
Il bando, al quale hanno partecipato in tutto 73 soggetti, prevedeva un cofinanziamento su progetti volti a prevenire gli incidenti, regolare il traffico, riqualificare il sistema viario, creare percorsi e corsie preferenziali per bici e pedoni e mettere in sicurezza le due ruote. Canoni in cui il progetto del Comune di Pontremoli è rientrato pienamente.
“Portiamo avanti con coerenza – ha spiegato l’Assessore Ceccarelli -, la scelta di fare della sicurezza stradale uno dei punti fermi della nostra azione di governo. Tutti gli anni, nonostante le difficoltà ben note dei bilanci pubblici, la Regione è riuscita a finanziare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sulla viabilità regionale, comunale, provinciale e addirittura statale, purché urbana”.
“Siamo molto orgogliosi di questo risultato che, ancora una volta, va a sottolineare quanto l’impegno e la professionalità vengano ricompensate da importanti risultati – ha commentato entusiasta il Sindaco di Pontremoli Lucia Baracchini -. Con il rifacimento di questo importante snodo viario sicuramente verrà centrato un ulteriore importante obiettivo nella progettazione di messa in sicurezza delle nostre strade, garantendo così a cittadini e turisti una mobilità più serena e sicura, rispettosa degli altri e del luogo”.

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: