mercoledì 17 Luglio 2024

Pontremoli, il prof. Bisciotti al congresso sulla pubalgia ospitato dal Paris Saint Germain

Il Prof. Bisciotti Giannicola, direttore scientifico dei centri di riabilitazione Kinemove di Pontremoli e La Spezia parteciperà al prestigioso Congresso del Paris Saint Germain al termine di una stagione che lo ha visto protagonista, dopo la partecipazione al Congresso del Manchester United dello scorso anno, ai congressi di Parma Calcio ad ottobre del 2018 insieme a tutto il suo staff di Pontremoli e di Frosinone calcio, Atalanta Calcio, F. C. Internazionale allo stadio Meazza di Milano nel 2019.
Il Paris St Germain organizza  il 20 ed il 21 maggio a Parigi presso il Salon des Princes di Versailles l’annuale congresso medico “Striving for excellence summit”. Quest’anno il tema sarà la pubalgia del calciatore ed il tema sarà trattato da 6 massimi esperti mondiali in materia:
Dottoressa . Ulrike Mushaweck (Germania) la più conosciuta chirurga di fama mondiale sulla chirurgia di parete dello sportivo.
Dr. Gilles Reboull (Francia) chirurgo di fama mondiale sulla chirurgia di parete e le tendinopatie ad essa associate
Dr. Zarko Vuckovic (Slovenia) chirurgo di parete allievo diretto di Branko Nešović il padre della chirurgia di parete dello sportivo europea.
Dr . Jean Lub Breasseur (Francia) decano della radiologia muscolo scheletrica francese
Dr Eduardo Mauri (Spagna) Responsabile medico Manchester City
Gian Nicola Bisciotti (Italia)  Lead Physiologist Qatar Orthopedic and Sport Medicine Hospital, FIFA Center of Excellence, Doha ed Head of Rehabilitation FC. Internazionale Milano
Bisciotti si dichiara molto soddisfatto ed afferma: “La mia carriera scientifica negli ultimi anni è stata fonte di enorme gratificazione. Oltre ad essere invitato a questi importanti congressi come massimo esperto di riabilitazione i miei tre più importanti articoli scientifici sono stati pubblicati sulla prestigiosa rivista British Medical Journal. Nonostante il mio impegno professionale mi porti in giro per il mondo riesco comunque a passare del tempo nella mia Pontremoli dove sono nato e dove risiede la mia famiglia che mi supporta sempre e senza la quale non sarebbero stati possibili i miei successi scientifici. ”

Articoli Simili