Pontremoli: amministratori locali riuniti per discutere di politiche familiari

Interessante mattinata di confronto ed approfondimento sul tema delle politiche familiari e del fattore famiglia quella svolta ieri a Pontremoli, alla quale hanno preso parte rappresentanti di diverse amministrazioni comunali ed anche della Società della Salute della Lunigiana.

Un’iniziativa fortemente voluta da Remo Righetti (Presidente Forum Associazioni Familiari della Provincia di La Spezia) e da Paolo Parodi (Delegato alla Famiglia del Comune di Pontremoli) che hanno così dato seguito ad un paio di precedenti incontri e che per l’occasione hanno invitato a relazionare sul tema due dei massimi esperti dell’argomento: Giovanni Peretti (Sindaco di Castelnuovo nel Garda) e Roberto Bolzonaro (Forum delle Associazioni Familiari ed AFI).

Giovanni Peretti ha raccontato le virtuose esperienze del suo comune, tra i primi in Italia, a dare concretezza al cosiddetto “Fattore Famiglia” in modo da rendere più agevole e meno oneroso l’accesso a diversi fondamentali servizi ai nuclei familiari in proporzione alla loro maggiore composizione numerica. Mensa, trasporti, tributi locali e quant’altro: è così emerso come, anche grazie agli studi applicativi portati avanti in collaborazione con l’Università di Verona, si siano trovati ed affinati gli strumenti per correggere alcune ‘storture’ legate all’utilizzo del modello ISEE e definite le modalità operative per rendere incisivo il Fattore Famiglia, senza stravolgere gli equilibri economici dell’ente.

Roberto Bolzonaro ha a sua volta spiegato come la rete dei Comuni che aderiscono alla scelta di dar vita a politiche sempre più dirette a favorire le famiglie si stia ingrandendo e ramificando grazie alla semplicità con la quale se ne può entrare a far parte (è stata distribuita la convenzione da approvare, a costo zero) per condividere tutte le pratiche virtuose provenienti da ogni latitudine del territorio italiano.

Il Sindaco Lucia Baracchini ha fatto gli onori di casa ed ha spiegato, insieme all’Assessore Manuel Buttini, gli esiti delle prime esperienze portate avanti dal Comune di Pontremoli nell’applicazione del Quoziente Pontremoli, si è detta particolarmente soddisfatta dei numerosi spunti emersi nel corso della mattinata e pronta a dar loro seguito. 

Hanno inoltre partecipato ai lavori, con medesimo interesse ed attenzione, tra gli altri, Claudio Del Vigo (Sindaco di Borghetto Vara), Egidio Banti (Sindaco di Maissana), Leonardo Paoletti (Sindaco di Lerici) con Marco Muro (Consigliere con delega alla famiglia) e Laura Toracca (Assessore alla Pubblica Istruzione), Francesco Garibotti (Consigliere di Carrodano), Angela Neri (Società della Salute Lunigiana) Diego Giacopinelli (Presidente del Consiglio Comunale di Villafranca Lu.), Barbara Germi (Assessore di Licciana Nardi) e Giuseppe Toni (Consigliere di Tresana), Clara Cavellini (Assessore di Pontremoli), Patrizio Bertolini (Presidente del Consiglio Comunale di Pontremoli).

Nel concludere i lavori gli amministratori presenti hanno acquisito la documentazione offerta dai relatori ed hanno programmato nuove iniziative utili a proseguire la divulgazione delle buone pratiche già in essere e di quelle che sapranno essere imbastite nel prossimo futuro.

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: