Patto dei Sindaci Transfrontaliero: un impegno per l'energia sostenibile

Ieri pomeriggio, presso il Castello di Terrarossa, si è tenuto il primo incontro verso il “Patto dei Sindaci Trasfrontaliero”, che coinvolge l’Unione dei Comuni, Pontremoli, Massa e Carrara affinché le autorità locali aumentino l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili nei loro territori. I firmatari del Patto si impegneranno concretamente nella lotta ai cambiamenti climatici che stanno danneggiando il nostro territorio, come dimostrato dalle calamità che hanno interessato la Lunigiana e il resto della provincia negli ultimi anni.

Il progetto, fortemente voluto e sostenuto dall’ente Provincia di Massa Carrara e coordinato da Legambiente Lunigiana, ha avuto inizio con la presentazione da parte di Katiuscia Eroe, Settore Energia Legambiente Nazionale, delle possibilità che i comuni hanno a disposizione per diminuire l’emissione di Co2, portando esempi già esistenti e funzionanti in Italia, per poi proseguire con l’intervento cardine di Filippo Loiodice, tecnico di Ambiente Italia, che ha esposto ai sindaci presenti le emissioni di Co2 e i consumi comune per comune, e poi per l’Unione dei Comuni nella sua totalità.

Sempre Loiodice si occuperà di redigere assieme ai sindaci il piano per poter raggiungere l’obiettivo comune. Le idee da inserire nel piano venute fuori a caldo, durante il forum, essendo il settore residenziale il maggior produttore di Co2, prevedono l’imposizione della costruzione di abitazioni di tipo B e incentivi per chi sceglie di costruire case di classe A o A+; nuovi incentivi o sgravi fiscali per chi decide di cambiare caldaie o infissi e gruppi d’acquisto per avere agevolazioni sui costi. Ogni comune, però, dovrà decidere quali passi compiere e in che direzione.

Nell’intervista Katiuscia Eroe, Energia Legambiente Nazionale e Luca Anghelè Provincia Massa Carrara
 
 
 
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Related Posts
Total
0
Share

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!