Mastrini: raccolta firme per consentire ai pazienti malati di tumore di accedere all'adroterapia

COMUNICATO

Così Matteo Mastrini, Coordinatore Provinciale di Forza Italia, apre la raccolta firme per consentire ai pazienti malati di tumore che avrebbero bisogno di essere curati con l’adroterapia, l’accesso a questo costoso servizio.

“Si tratta di una cura basata su fasci di protoni e ioni carbonio, che viene utilizzata sui tipi di cancro radio resistenti e non operabili”.

Il Cnao di Pavia è uno dei quattro centri al mondo a fornire questo tipo di terapia, ma al momento le cure adroterapiche sono riconosciute gratuitamente solo da Lombardia ed Emilia Romagna.:”I toscani devono chiedere autorizzazione all’Asl, senza la certezza di poter avere accesso”.

I tumori a pancreas, fegato, prostata, secondo le stime, potrebbero essere trattati con adroterapia anche in una fase avanzata: la percentuale di guarigione sarebbe doppia rispetto alle cure con radioterapia.

“Senza convenzione le cure con adroterapia sarebbero troppo care, per questo chiediamo alla Regione di intervenire per garantire ai non abbienti l’accesso alle cure”

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: