Mastrini: "Lunigiana bistrattata dal PD: Regione e vertici Asl hanno reso impossibile nascere qui"

“I vertici Asl e la Regione hanno una bella faccia tosta: li invito a non partecipare più a nessun incontro in Lunigiana visto che a loro, del nostro territorio, poco interessa”. Così il Sindaco di Tresana Matteo Mastrini interviene all’indomani della nascita in autostrada di un bambino cui ha contribuito la Croce Verde di Licciana.

“Nel 2016 non è accettabile correre questi rischi. I Volontari hanno reso possibile questa nascita in autostrada e dobbiamo ringraziarli, ma la Regione ha la responsabilità di aver chiuso i nostri punti nascita. Al PD vorrei ricordare che non siamo numeri, ma Persone e che le nostre vite hanno un valore”. In discussione i tagli operati dall’Asl: “Questi burocrati di nomina politica, pagati milioni per decidere del nostro futuro sono nemici della popolazione lunigianese”.
Venerdì è previsto un incontro per il Pet di Aulla: “Questi burocrati sono incapaci: collocano i punti di soccorso in corridoi in cui non passa una barella. Vogliamo che il Servizio torni al 118”

Total
0
Shares
Lascia un commento
Related Posts
Total
0
Share

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!