giovedì 8 Dicembre 2022

Liguria: posticipati al 28 maggio i termini per partecipare al bando sulle "Tecnologie del Mare"

Posticipati al 28 maggio 2020 i termini per la presentazione delle candidature al Bando di Ricerca e Sviluppo (POR FESR AZ. 1.2.4) della regione Liguria riservato alle aziende liguri aderenti ai Poli Regionali. Regione Liguria intende, infatti, promuovere la realizzazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale negli ambiti tecnologici individuati nella Smart Specialisation Strategy, tra cui si annovera quello delle “Tecnologie del Mare”.

A comunicarlo, il Distretto Ligure delle Tecnologie Marine – DLTM, Soggetto Gestore del PoloDLTM – Polo di Ricerca e Innovazione Tecnologie del Mare e Ambiente Marino, con una nota in cui informa che i progetti di ricerca dovranno avere una durata non superiore a 18 mesi ed un costo ammissibile compreso tra 400.000 e 2.000.000 di euro.

Gli uffici del DLTM, attualmente funzionanti in modalità smart working causa il lockdown per Covid-19, sono a completa disposizione per fornire ogni informazione ed assistenza in merito nonché per erogare servizi ad alto contenuto tecnologico attraverso i propri laboratori di ricerca.

DLTM ricorda, altresì che, tra la documentazione necessaria dovrà essere allegato il documento d’intesa tra Impresa e Distretto, previsto al punto 12 del bando citato.

Tutte le aziende liguri afferenti all’ambito delle Tecnologie Marine, che fossero interessate a partecipare ai bandi regionali e non ancora aderenti al Polo DLTM, ne al Consorzio Tecnomar, possono procedere alla loro iscrizione rivolgendosi al Distretto o a Tecnomar scrivendo a direzione@dltm.itinfo@consorziotecnomar.it oppure telefonando ai numeri 3703125341 e 3351671719.

Ultime notizie

La Spezia: due denunciati per truffa dello specchietto e un arresto per mandato di cattura

In seguito all’intensificazione dei controlli in vista delle festività natalizie, disposta dal Questore della Spezia, la squadra mobile e l’ufficio prevenzione generale e soccorso...

Lunigiana, coltivano i grani antichi per produrre i testaroli: le storie di Sergio Pagani e Simone Mori

Da piatto povero della tradizione lunigianese a piatto gourmet nella ristorazione. Gli agricoltori riscoprono e aggiornano la ricetta dei testaroli con la versione biologica...

Sarzana, sorpreso mentre rovista all’interno di un auto: arrestato pregiudicato

Venerdì 2 dicembre alle ore 18.45 la centrale operativa della Questura ha inviato una volante in via XX Settembre 52 a Sarzana dove era...
it_ITItalian