Genitori uniti sulle scuole, si parte da Fivizzano

“I comitati genitori lunigianesi intendono svolgere un ruolo attivo e unitario nel garantire ai propri figli la opportunità di studiare in Lunigiana in ambienti idonei, con trasporti funzionanti e una offerta formativa adeguata”. Con queste parole i presidenti del Comitato Genitori del Belmesseri, Matteo Gianni, e del Comitato Genitori dei Licei Lunigianesi Emilia Fraschini, hanno chiesto un incontro al sindaco di Fivizzano Paolo Grassi per fare il punto sulla situazione scuole di quel Comune.

L’incontro successivo sarà con la Provincia di Massa-Carrara, e alcuni punti sono stati anticipati a Grassi in quanto vicepresidente della Provincia.

L’incontro si è svolto sabato 11 marzo a Fivizzano. Era presente una delegazione di genitori, tra essi Giovanna Pezzoni e Anicia Conti in rappresentanza della Consulta Genitori di Fivizzano ed alcuni genitori del Istituto Pacinotti, anche se non ancora costituiti in comitato.

Il primo argomento affrontato è stato l’edilizia scolastica. Grassi ha confermato la volontà della amministrazione di ultimare il polo scolastico di Fivizzano entro dicembre 2018. Attualmente è in assegnazione la progettazione esecutiva per un importo di circa 260.000 euro, per la quale sono arrivati 21 progetti, al vaglio della commissione. L’iter dovrebbe concludersi entro il 10 aprile con la aggiudicazione.

Salvo ricorsi e blocchi, entro ottobre 2017 si procederà alla gara per i lavori e relativa aggiudicazione. Il polo prevede la ristrutturazione delle ex medie in cui verrà posizionato l’Istituto Belmesseri e la realizzazione di due nuove serre moderne e polifunzionali per i ragazzi dell’Agrario, assieme a un allargamento del parcheggio e ad un campo sportivo polivalente completo di spogliatoi. La strada di passaggio tra ex Sambuchi ed ex medie verrà chiusa per creare un unico “campus” scolastico.

Il Comune sta invece procedendo direttamente alla progettazione della mieleria presso il Pacinotti e della demolizione dell’edificio ex Sambuchi, che andranno a gara in tempi più rapidi.

Relativamente alle scuole primarie c’è un finanziamento di 600.000 euro per sistemare la sede di Piazza Garibaldi a Fivizzano, stanno procedendo speditamente i lavori a Monzone e parte a breve la realizzazione della palestra di Ceserano.

Infine per il Palazzetto dello Sport è stata assegnata la prima parte dei lavori alla ditta vincitrice dell’appalto, il Sindaco promette di consegnarlo a settembre 2017.

Moltissima carne al fuoco, i genitori vorrebbero vedere almeno una bistecca pronta e sollecitano concretezza e tempi rapidi perchè le scuole sono in sofferenza ed è trascorso già molto tempo in questa pessima situazione. Si sono dati appuntamento ad ottobre con Grassi per la verifica degli impegni presi.

Matteo Gianni fa presente anche la opportunità di studiare strade nuove per una offerta abitativa per gli studenti che possa sostituire il Convitto dell’Agrario, di fatto chiuso in via definitiva, magari in convenzione con strutture private del territorio, estendendola anche alle altre scuole superiori e alle ragazze. Il Comune è disponibile a mettere a disposizione gratuitamente alcuni locali presso l’ex intendenza di finanza, ma ritiene che debbano essere altri a muoversi. I genitori proseguiranno il percorso.

Emilia Fraschini propone a Grassi, in veste di vicepresidente della Provincia, il problema della palestra di Aulla dove i ragazzi del Liceo da due anni fanno educazione fisica senza strutture e con soluzioni “di fortuna”. Le soluzioni ci sarebbero, qualcuno deve trovare i finanziamenti: la questione verrà sottoposta al presidente Lorenzetti in apposito incontro.

Infine si è parlato di trasporti, dove al mattino le tratte da Aulla e da Equi/Monzone/Casola sono ben servite per Fivizzano, il problema è sul pomeriggio dove i mezzi mancano. Grassi riferisce che è necessario attendere l’esito del ricorso contro la gara di assegnazione del servizio a livello regionale, atteso per i primi di aprile.

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: