Durante lo scorso fine settimana sono stati effettuati nel centro di Massa e nelle altre parti della città, ove i “sensori” delle Istituzioni e dei cittadini segnalano problematiche di vario genere, servizi congiunti e coordinati svolti dalla Polizia di Stato, dall’Arma dei Carabinieri e dalla Guardia di Finanza.

Nel “mirino”, la prevenzione ed il contrasto alla microcriminalità, agli atti di vandalismo, al disturbo della quiete pubblica oltre che all’abuso di sostanze stupefacenti e di bevande alcoliche, soprattutto da parte dei giovani che si riuniscono in alcune piazze dell’area urbana.

I controlli attuati in particolare dalla Polizia Stradale, hanno riguardato anche la viabilità, attraverso l’utilizzo dell’alcoltest, tramite il precursore per scongiurare eventuali incidenti stradali, dovuti appunto all’abuso delle bevande alcoliche da parte dei conducenti. Il dispositivo ha anche previsto la presenza di unità cinofile antidroga della Guardia di Finanza, che hanno svolto accurati controlli tra i frequentatori dei luoghi ove sono maggiormente presenti i giovani massesi.

Nel complesso sono state identificate e controllate 136 persone e 14 automobilisti, senza che da tale attività sia emersa alcuna violazione penale.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Related Posts
Total
0
Share

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!