Filattiera rifa il look al Borgo di Mezzo

L’assemblea pubblica svolatsi venerdì nella sala del consiglio, ha tracciato i nuovi lavori di riqualificazione del borgo di mezzo, zona che è intresecamente legata alla zona storica di Filattiera. Il progetto inizia nel 2010, con la precedente amministrazione, per essere completato dall’attuale che lo completa e riesce a recepire 198 mila euro che ne permetteranno lo sviluppo.

Questi fondi sono stati erogati per lo sviluppo delle aree mercatali, di quelle aree cioè che potranno ospitare eventi o fiere proprio grazie alle migliorie che verranno installate. I lavori inizieranno lunedì e duranno circa due mesi e mezzo. L’idea è quella di apporre una nuova pavimentazione che sarà composta di lastre in pietra arenaria dello spessore di 5 centimetri. La scelta del materiale è stata fatta per discostarsi dalla pavimentazione della piazza, fatta da piagne di pietra serena, che hanno dimostrato di non essere contestualizzabili all’interno di un percorso così trafficato come quello del centro storico. Sono già stati otto gli interventi degli operai comunali per porre riparo ad alcune problematiche, che saranno risolte con una piccola colata, che verrà effettuata contestualmente ai nuovi lavori, in modo da alleggerire lo spessore e consentire una maggiore comodità di percorrenza, sia pedonale che veicolare, dell’area.

La progettualità ricalca quella già completata a Virgoletta con una segmentazione del tracciato che crei una parte centrale per il transito dei veicoli e due marciapiedi che possano consentire il camminamento dei pedoni in tutta sicurezza. Il cantiere però non interesserà solo la superficie ma anche la parte sottostante delle tubazioni e delle condotte elettriche, verranno tombate anche le grondaie le quali, durante i giorni di pioggia, generano uno scorrimento d’acqua piuttosto importante in questa zona che non sempre viene recepita dagli scarichi. Con questo progetto aumenterà del 50% la portata delle tubazioni consentendo un flusso delle acque, sia di superficie che reflue, più efficiente e con un minore impatto sull’abitato. All’inizio del borgo di mezzo verrà inoltre installata una griglia che possa incanalare l’acqua che proviene dalla piazza centrale. L’installazione di 6 nuovi punti luce consentirà di donare una nuova immagine alla stretta via, migliorandone la visibilità, ma soprattutto pensando che su questo tratto passa l’antica via Francigena. Ad opera in corso si penserà anche di predisporre per interventi successivi che dovranno eliminare le linee elettriche aeree che per ora hanno sono abbastanza impattanti dal punto di vista architettonico.

Annalisa Folloni, sindaco di Filattiera, promette un monitoraggio costante dei lavori per impedire che si possano creare disagi per gli abitanti e che questo è solo il primo passo di una serie di lavori che potranno investire non solo il capoluogo comunale, ma anche le frazioni. Naturalmente per andare in questa direzione occorrerà trovare le risorse e i finanziamenti atti al loro sviluppo.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Related Posts
Leggi altro
Venerdì 15 maggio, alle ore 17,30, l’Amministrazione comunale ha convocato un incontro pubblico con Gaia s.p.a., la società…
Total
0
Share

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!