sabato, Agosto 13, 2022
HomeLa SpeziaSarzanaFalicinello: sabato "Antigone" chiude...

Falicinello: sabato “Antigone” chiude la rassegna delle arti allo Spazio Nin a Luglio

Sarà rappresentato sabato 30 luglio alle ore 21.30, presso il Centro sociale Spazio Nin a Falcinello, lo spettacolo “Antigone”, di e con, Alice Sanguinetti e Giovanni Berretta, spettacolo che fa parte di una variegata rassegna protattasi per tutto il mese di luglio e che continuerà ad agosto con altre date.

Gli eventi di luglio sono cominciati il 9, con “Endless, Nameless”, della stessa Compagnia Ordinesparso; poi le giornate del laboratorio “Reset”; la festa della compagnia teatrale; il reading “Letture dallo Spazio”; il cabaret di Alessandro Bergallo; “Giorno verrà”; “Giromini e i professori”; “Nota 52” (Albertarelli e Baudone), “Edoardo” (Alessandro Beghini). 

Con “Antigone” Giovanni Berretta e Alice Sanguinetti si pongono una nuova sfida: creare uno spettacolo in una settimana. Lo spettacolo porterà alla luce il personaggio stesso di Antigone, un mix fra Sofocle e la contemporaneità, utilizzando anche il libro “Fuochi”, Yourcenar, dove parla proprio il mito Antigone. 

“Antigone”, della durata di 40 minuti, è uno strappo di vita che Berretta e Sanguinetti, reduci da un meso in giro per l’Italia con “Gioro verrà”, vincitore di un prestigioso premio a Vibo Valentia, porteranno in scena per lavorare su nuovi e vecchi temi; dopo la sfida di Calcata, “Semi”, lo spettacolo fatto in tre giorni in Calcata Vecchia, città degli artisti per antonomasia, “Antigone” racconta le varie fasi della luce, le forme della luce, dalla più leggera alla più forte, e per cui lo spazio dove si farà lo spettacolo sarà mutevole, trasformato più volte. 

La regia, come i testi, è condivisa fra Sanguinetti e Berretta, sarà chiusa solamente in questi giorni, rispondendo alla domanda importante: serve l’incontro, la voglia di dire? 

Antigone è un personaggio molto importante per la Storia e adesso, attraverso Edipo, è necessario per accettare la morte e la vita, certamente in primis attraverso la morte di Edipo.

Il pendolo del mondo è il cuore di Antigone. 

“La mia libertà è quella di chi sa di morire. Io non sono di questa terra, non vivo su questo mondo. Non reggo al peso di una verità che con il suo trionfo non sa alleggerirmi il cuore. Tu dimentichi che il mondo c’era prima di me, prima di te e prima ancora di Tebe. Creonte, ci sono norme che vivono in noi, nella nostra carne, leggi non scritte che reclamano obbedienza”, dice il protagonista dell’opera. 

“Per la Compagnia teatrale Ordinesparso – rende noto Giovanni Berretta – sarà un agosto importante, con una tourné in Sicilia, dove io con Alice Sanguietti, Maria Piccini e Gabriele Silvi, porteremo avanti il progetto ‘Ciatu miu’, con spettacoli teatrali che si terranno dal 5 al 17 agosto in tutta l’isola”. 

A Falcinello, Falcy Power continua con: “Live Cabaret Show Sgabei” con Alessandro Bergallo e musica dal vivo”, il 17 agosto alle 21.00; “Reset”, laboratorio di teatro, residenza teatrale con performance finale i giorni 19, 20 e 21 agosto; “Periferie”, musica di Manuele Apice, domenica 21 agosto ore 21.00; “Giromini e i professori”, con Jonathan Lazzini, il 28 agosto sempre alle 21.

Ultime notizie

Guide turistiche senza abilitazione alle Cinque Terre, scattano le multe

A tutela dei visitatori e della professione di accompagnatore turistico, i Carabinieri Forestale in servizio nel Parco nazionale delle Cinque Terre hanno intensificato la...

Anche Spazi Fotografici tra i protagonisti del Marinella Festival

Ci sarà anche Spazi Fotografici tra i protagonisti di Marinella Festival, il progetto ideato e realizzato dagli Scarti in collaborazione con Teatro degli Impavidi e...

Light Diabetic Diary a Castelnuovo Magra

La prevenzione e la lotta al diabete non vanno trascurate. Questo è il senso di "Light Diabetic Diary", giornata benefica interamente dedicata alla prevenzione...

pubblicità

it_ITItalian