Il 5 dicembre, come da consuetudine, Villafranca celebra il proprio patrono, San Niccolò, con messa solenne, processione e tradizionale falò (rispettivamente alle 20, 20.45 e 21), accompagnati sin dalle 18.30 con stand gastronomico.

San NiccolòPer questa occasione, martedì 6 dicembre, alle 21:00 e al Salone Voltato, l’amministrazione comunale ha organizzato una serata in cui Germano Cavalli e Fabio Folloni saranno relatori del convegno “La chiesa e il fuoco di San Niccolò di Villafranca: ricordi e tradizione” nel quale parleranno della distruzione della storica chiesa, di come questo evento sia stato vissuto dalla comunità e delle conseguenze che esso ha avuto per il paese, il tutto arricchito con foto storiche. L’ingresso è libero. L’amministrazione invita la popolazione a partecipare per conoscere o ricordare una pagina della storia villafranchese.

Domenica Natale in anticipo e in strada a Villafranca

Le feste sono vicine e la Lunigiana si sta preparando ad accoglierle, con tanti appuntamenti che già sono iniziati o che già si possono scorgere. Come il “Natale in strada” di Villafranca, che vi aspetta la prossima domenica.

Organizzato dal Comune e in particolare dall’assessorato alle Attività produttive con i commercianti delle due vie interessate, esso animerà, il 4 dicembre dalle 10.30 a sera, le strade di via Roma e di via Razzoli per una giornata all’insegna del divertimento e dei prodotti tipici. Ci sarà infatti un mercato artigianale, in gran parte realizzato, con cura e amore, dal commercio villafranchese e, poi, molto da fare. Per esempio e per tutto il giorno, un giro “A cavallo per beneficenza“, con i simpatici folletti di Piè della Prada che faranno fare, al ‘grido’ di “Insieme è festa e solidarietà!”, un tour speciale a chi lo desidera e al costo simbolico di 3 euro – tutti da devolvere alle locali parrocchie. Alle 15,30 arriverà poi l’elfo-artista (anche) di strada più celebre della Lunigiana, Elisabetta Dini, con le sue bolle di neve per la gioia dei bambini. E Babbo Natale? Arriva, arriva… alle 18, non prima però del concerto natalizio della Corale Res Musica di Licciana Nardi. Se poi siete nostalgici non potete perdere assolutamente la nuova occasione per visitare, fra un banchetto e l’altro, la mostra fotografica Villafranca prima del 1960, in esposizione al Bar della Stazione e con immagini storiche del paese tratte dal volume In Villafranca in Lunigiana (2015) curato, con passione, per il progetto Fototeca di Toscana della Biblioteca di Sardegna dalla professoressa Marianna Orsi, già al lavoro e in ricerca per la realizzazione del secondo volume (al quale potete contribuire prendendo contatti via sito e Facebook).

Villafranca prima del 1960

 

Radio CB e i Donatori di Villafranca a Montefortino

Lo scorso 19 novembre le Associazioni “Gruppo Donatori di Sangue FRATRES” e “Organizzazione Radio C.B.” di Villafranca in Lunigiana hanno inviato due rappresentanti nel comune di Montefortino (FM). Qui hanno incontrato il vicesindaco Angelo Viola e la responsabile della Protezione Civile Marisa Ripani a rappresentanza della cittadinanza del comune di Montefortino, duramente colpita dai recenti eventi sismici, ai quali hanno consegnato i generi alimentari e di prima necessità raccolti presso i supermercati Conad e Doro di Villafranca in Lunigiana e materiale vario (vestiario, giocattoli, stufe…) donato dai cittadini.

Nell’occasione è stato consegnato anche un piccolo contributo economico pari a 2850 euro, cifra che è stata raggiunta grazie alle offerte volontarie di Associazioni, attività e cittadini (Gruppo Donatori di Sangue FRATRES, Circolo ANSPI di Virgoletta, Albergo Ristorante Manganelli, 2 Ruote di Pagani Emanuele, Organizzazione Radio C.B. Villafranca).

Le Associazioni ringraziano il signor Corrado Malaspina per aver messo a disposizione il mezzo di trasporto e riportano i cordiali ringraziamenti dalla popolazione di Montefortino alla popolazione villafranchese tutta per la generosità dimostrata.

L’iniziativa culturale dell’Amministrazione Comunale di Villafranca in Lunigiana, “Il Caffè Letterario Itinerante” ha ormai ripreso a pieno regime e si appresta ad affrontare per la prima volta la stagione invernale. Il prossimo appuntamento, nel rispetto dell’intento iniziale del progetto di portare la cultura in mezzo alla gente e al contempo di sostenere gli esercizi locali, sarà sempre in un bar di Villafranca.
Questa volta l’appuntamento è al Cafè Bistrot in via Mons. Razzoli 80 (di fianco all’ex Conad City), mercoledì 23 novembre alle 18:00 per promuovere il thriller storico del giovane scrittore aullese Davide Baroni, al suo esordio letterario. Il romanzo EXODUS – Il segreto di Mosè vanta un’accuratissima ricostruzione storica e racconta, come mai prima d’ora, la vita e i segreti di Mosè attraverso le ricerche di un giovane archeologo tedesco della Germania nazista che intende scoprire la verità sulla morte del grande profeta. Il libro sarà presentato dall’associazione culturale Etrusca Luni, da tempo molto attiva nel sostenere la cultura ad Aulla e in tutto il territorio lunigianese. Questa collaborazione è frutto del desiderio sia dell’associazione che dell’assessorato alla Cultura di Villafranca di superare i confini logistici e di creare sinergie volte a favorire il diffondersi della conoscenza e dell’amore per essa.
Per questo, l’amministrazione comunale di Villafranca ringrazia Etrusca Luni per il suo lavoro e per la partecipazione al progetto, invitando anche altre associazioni culturali e altri giovani artisti emergenti a collaborare, aderendo a esso.

Vino novello e castagne al Castello di Malgrate

Domenica 20 novembre, nel Castello di Malgrate, si apre la seconda edizione di “Dal ribollir dei tini… festa del vino nuovo e castagne”. La manifestazione inizierà alle 14,00 nella piazza del Castello con la tradizionale castagnata: mondine, frittelle di mele e degustazione guidata da parte di sommelier dei vini in concorso offerti da produttori locali ed amatoriali. All’interno, grazie a bancarelle allestite dai produttori, si potranno nel contempo assaggiare ed acquistare specialità locali.

Alle 16,00, all’interno del castello, il presidente dell’Associazione Manfredo Giuliani, Germano Cavalli, parlerà dell’importanza del vino nella civiltà contadina. Alle 16,30 seguirà la premiazione del miglior vino bianco e rosso della vendemmia 2016 riservato ad appassionati non professionisti del mestiere: sarà una giuria popolare a decretare il vincitore del concorso scegliendo fra i finalisti individuati dalla giuria di esperti sommelier.

L’evento è organizzato dalla parrocchia San Lorenzo di Malgrate e da I giovani di San Lorenzo, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Villafranca. Durante la manifestazione le guide turistiche di Sigeric in collaborazione con l’Associazione Farfalle in cammino saranno a disposizione per visite guidate al borgo e al castello.

Buone notizie per il comune di Villafranca in Lunigiana: grazie alla grande partecipazione della popolazione alla raccolta firme “Banda Larga Villafranca” lanciata dall’amministrazione comunale, è in via di realizzazione un intervento di potenziamento sulla centrale telefonica di Villafranca da parte di Telecom Italia.

L’intervento, confermato anche dei tecnici di Regione Toscana, doterà il comune di un servizio adsl2+ con velocità di navigazione fino a 20Mb/sec e sarà a breve ufficialmente vendibile sul territorio del comune di Villafranca. A fronte di una richiesta di attivazione, sia i cittadini che le imprese potranno avvalersi una connessione internet su rete fissa a banda larga.

Tuttavia, anche se si tratta di un ottimo risultato e di un significativo miglioramento del servizio, è bene chiarire che l’intervento influirà soltanto per le abitazioni che si trovano entro un raggio di 4km circa dalla centrale. Per distanze maggiori il segnale si degrada, non permettendo la connessione delle frazioni, quali Malgrate, Virgoletta, Merizzo, Irola. Per superare questo ostacolo l’amministrazione comunale sta prendendo contatti con Cloud Italia (ex eutelia), in modo da collegare le frazioni che ancora risultano scoperte con ponti radio e così garantendo, con mezzi diversi, un servizio omogeneo per tutta la popolazione e su tutto il territorio comunale.

Resta intanto un buon risultato per l’amministrazione comunale e per i cittadini di Villafranca, che finalmente potranno avvalersi di un servizio moderno in grado di soddisfare le esigenze di accesso alla rete della popolazione.

Sabato in marcia per i Licei della Lunigiana

Per le loro scuole, gli alunni lunigianesi si mettono in marcia: il prossimo sabato, 29 ottobre, con “Strada Maestra“, una camminata sulle vecchie mulattiere di Filattiera in difesa delle loro strutture. Organizzata dal Comitato SOS_Teniamo le Nostre Scuole LuniLicei l’iniziativa sarà infatti dedicata ai tre licei della Lunigiana: il Liceo Linguistico Scienze Umane di Pontremoli, il Liceo Scientifico-Scienze Applicate di Villafranca e il Liceo Classico di Aulla. Lo scopo? Raccogliere fondi per i tre istituti, fiore all’occhiello dell’istruzione in alta Toscana. “L’esigenza nasce – spiega il comitato – da un periodo lungo e difficile, per la riduzione progressiva dei fondi statali a disposizione e la parallela crescita dei bisogni delle scuole”. Mentre i nostri Licei necessitano e sempre più di apparecchiature, strumenti e interventi di manutenzione: in qualche caso più che in altri, se si guarda – per esempio –  al Liceo Classico di Aulla, ancora costretto in altra sede, da alluvione e scosse sismiche.

La camminata, aperta a tutti, vedrà coinvolti direttamente i ragazzi delle scuole che dovranno cercare, sin da questi giorni, piccoli o grandi sponsor ai quali vendere le magliette da indossare in occasione della manifestazione. Tutto il ricavato sarà indirizzato alle tre strutture scolastiche: per Pontremoli si sta pensando alla realizzazione di un’aula per lo studio delle lingue straniere, per Aulla alla costruzione di una palestra e per Villafranca all’acquisto di arredi e strumenti per i laboratori. Il programma? Partenza alle 8.30 presso la Pieve di Sorano di Filattiera, per poi andare alla scoperta delle vecchie mulattiere e delle strade caratteristiche del paese, prima di tornare alla pieve. Qui previsto, a conclusione del percorso, un conviviale momento di ristoro.

L’iniziativa si svolgerà con il benestare della dirigente scolastica Stefania Figaia, sarà patrocinata dall’Unione di comuni Montana Lunigiana e avrà il supporto delle Pro Loco di Pontremoli, Mulazzo, Licciana Nardi, Villafranca e Aulla. Siamo invitati tutti, non solo professori e studenti: Strada Maestra chiama amici, parenti e tutti coloro che, credendo nei nostri istituti, desiderano esserci. Perché l’unione fa la forza ed è necessaria soprattutto se l’obiettivo è preservare la cultura e offrire ai ragazzi il meglio per una completa preparazione scolastica: sarà loro il compito, un domani, di far conoscere la Lunigiana. Per maggiori informazioni scrivere a: sosteniamo.lunilicei@gmail.com.

Villafranca: il Comune lancia la campagna "Banda Larga"

Le prestazioni della connettività internet, fissa e mobile, nel territorio comunale di Villafranca non sono all’altezza di una moderna comunità: così, l’amministrazione comunale lancia la campagna “Banda Larga“. “La connessione internet su rete fissa ha prestazioni del tutto insufficienti e non raggiunge una velocità in download di 3Mb/sec nel capoluogo, ancora minore e di molto nelle frazioni – spiega l’ingegnere e consigliere Davide Barater – A questo si è recentemente aggiunto un degrado importante nel segnale per la telefonia mobile, con picchi di assenza mai riscontrati negli anni precedenti in molteplici zone, sia sul canale voce che dati”. Questi ultimi disagi si sono verificati a partire dallo scorso agosto, a seguito, pare, di un intervento sui ripetitori da parte dei tecnici TIM.

“È opportuno ricordare – dice Barater – come questa situazione vada ad inficiare pesantemente sulle possibilità di sviluppo dell’economia territoriale e sui servizi alla popolazione, oltre a configurare una possibile violazione dei termini contrattuali su rete fissa e un pericolo per le comunicazioni in caso di emergenza su rete mobile”. La protezione civile, infatti, usa prevalentemente i ponti radio TIM e la nostra, ricorda sempre il consigliere, è una zona a rischio sismico ed alluvionale.

A nome di tutti, poi dichiara: “Questa situazione non è più tollerabile e, come amministrazione comunale, non possiamo più accettare che il territorio lunigianese venga, ancora una volta, abbandonato. La sopravvivenza dei comuni montani dipende in primo luogo dalla qualità dei servizi offerti. L’assenza di una connessione internet efficace oggi equivale alla mancanza di una linea elettrica o di una strada nel secolo scorso ed è propedeutica a qualsiasi ipotesi di sviluppo”.

Per questo motivo la giunta Bellesi tutta ha invitato i rappresentanti di Telecom Italia, INFRATEL ITALIA s.p.a e INWIT a un incontro per discutere delle possibilità di sviluppo e miglioramento della connessione a Banda Larga presso il territorio comunale. Inoltre, per raccogliere le istanze della popolazione, è stata creata una dedicata mail istituzionale. Pertanto chi è interessato alla connessione su rete fissa a banda larga, può inviare un’email a bandalarga@comunevillafrancainlunigiana.it, con oggetto “Banda Larga Villafranca” e nel testo: nome, indirizzo, numero di telefono, paese (esempio: nome Mario Rossi, indirizzo Viale dei Ciliegi 1, numero 0187XXXXXX, luogo Virgoletta di Villafranca). Così facendo, uno script in Visual Basic si occuperà di scaricare in automatico ogni informazione, l’amministrazione villafranchese potrà riceverle poi inoltrarle – negli incontri previsti – ai rappresentanti TIM e INFRATEL.

Castagna Bike: un successo tutto lunigianese (VIDEO)

850 partecipanti, 3 diversi percorsi, oltre 1500 presenze: questi i numeri del successo della XIII edizione di CastagnaBike. Domenica scorsa, a #Filetto, abbiamo seguito con piacere questo evento, tutto lunigianese e amatissimo dai ciclisti italiani. Prima ve l’abbiamo raccontato con qualche foto, adesso vi lasciamo invece il servizio video dedicato, con immagini e interviste a Sindaco, a organizzatore e partecipanti, in attesa del prossimo anno!

https://youtu.be/wKTnxTsDmis
 
 

In concomitanza con l’inizio della stagione e della raccolta, l’Amministrazione comunale di Villafranca organizza per venerdì 14 ottobre un convegno dedicato ai funghi, in Lunigiana importanti perché tipici, parte della tradizione gastronomica da sempre. Patrocinato dall’Unione dei Comuni, l’incontro vedrà, presso il Salone Voltato del Museo Etnografico, il contributo di quattro esperti: il biologo Giuseppe Negrari, che parlerà di boschi, relativi pericoli e utili precauzioni per evitarli; il micologo Ernesto Bazzali, che illustrerà le diverse specie di funghi, distinguendo quelli commestibili da quelli velenosi e soffermandosi particolarmente sulla tossicità di questi ultimi; il micologo dell’ASL pontremolese Luca Ribolla, che con excursus biologico sul fungo chiarirà la normativa che ne regola la raccolta; e, infine, il biologo Mario Tonarelli che ne approfondirà proprietà nutritive e alimentari.

Questi gli ospiti di un convegno che il Comune di Villafranca ha voluto fortemente per offrire ad appassionati e partecipanti tutte le informazioni utili a vivere la propria passione, sia essa per la “caccia” o per il ‘sapore’, in maniera sicura e consapevole.