Spara al casellante e si dilegua nel pomeriggio, caccia all'uomo in Lunigiana

Un vero e proprio far west ieri pomeriggio a Pontremoli, quando un uomo con una maschera, in uscita dal casello autostradale, ha sparato con il fucile al casellante che fortunatamente ha evitato il colpo.
È accaduto verso le 16, subito si sono mobilitati i soccorsi per l’uomo al casello rimasto in stato di choc e subito è partita la caccia alla macchina da cui è partito lo sparo. Le telecamere di sicurezza hanno subito permesso di individuare il modello e la targa dell’auto del malvivente che dopo essere uscito dal casello si è diretto verso il passo della Cisa.
Attorno alle 21 l’auto del criminale è stata ritrovata nell’area ex-Terni, una zona vicina allo stadio della città lunigianese. Polizia e carabinieri non hanno però rinvenuto armi all’interno del veicolo, lasciando supporre che il fuggitivo sia rimasto a piede libero, con una maschera – la stessa che ha indossato quando ha sparato – e con armi in suo possesso.
Non sono chiari al momento i motivi del gesto, un blitz mirato all’uccisione del casellante o la continuazione di una rapina o atto vandalico operato nel pomeriggio.

Exit mobile version