Cadavere trovato in in capannone vicino a La Spezia

Bisogna ancora fare luce sulla morte di un uomo di 51 anni, Fabio Cozzani, trovato morto ieri mattina in un capannone di un’autoofficina a Buonviaggio, nei pressi della Spezia. Il cadavere è stato trovato dagli operai mentre entravano al lavoro. L’uomo presenta sulla testa delle ferite lacero contuse e secondo gli investigatori si stava togliendo gli abiti bagnati per indossare una divisa da operaio trovata all’inverno dello stabile il cui ingresso rimane sempre aperto.
Ritrovati, assieme al cadavere, anche il cellulare e altri oggetti personali. Una delle prime ipotesi accreditate è quella di un’aggressione a scopo di rapina mentre è escluso che l’uomo si trovasse nel capannone per compiere un furto. A 200 metri di distanza è stata ritrovata anche l’auto di Cozzani, abbandonata dopo uno schianto contro il guard rail; il che ha fatto sospettare che l’uomo potrebbe essere entrato nel capannone per rifugiarsi e qui avrebbe avuto un malore.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Related Posts
Total
0
Share

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!