Alla Cooperativà di comunità I Briganti di Cerreto il riconoscimento come miglior filiera forestale nell’ambito del premio “Comunità Forestali Sostenibili” ideato da Legambiente e il PEFC Italia , con il patrocinio dell’Associazione nazionale comuni italiani (Anci) e del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, per valorizzare e far conoscere le buone pratiche di gestione territoriale e forestale delle aree interne.

La Cooperativa i Briganti di Cerreto ha ottenuto il primo posto come miglior filiera forestale, per la sua capacità di coniugare educazione ambientale, sensibilizzazione territoriale attraverso la raccolta e produzione di farina di castagne.

Siamo molto orgogliosi di questo riconoscimento – dice il Presidente della Coop Luca Farina – la forestazione è nel DNA dei Briganti di Cerreto, dal 2003 lavoriamo per la valorizzazione delle risorse forestali del territorio dell’Appennino tosco emiliano. Mantenere e migliorare la qualità del territorio e dei servizi sono obbiettivi importanti per la nostra Cooperativa. In particolare con il progetto della filiera della castagna abbiamo riscoperto alcuni dei valori culturali e identitari della  comunità di Cerreto Alpi.

La Cooperativa ritirerà il premio nel mese di settembre ad una cerimonia pubblica che si svolgerà a Roma. Presenti al premio 13 regioni italiane che hanno presentato 34 progetti nei quattro ambiti previsti dal premio: gestione forestale, filiera, prodotto e comunicazione. Tra di esse, i primi premi sono andati a:

Cooperativa emiliana Briganti di Cerreto – Cerreto Alpi – RE (categoria Filiere forestali – prodotti e servizi), per la sua capacità di coniugare educazione ambientale, sensibilizzazione territoriale attraverso la raccolta di castagne e la produzione di farina di castagne.

Centro di Formazione Professionale ENAIP – Tesero – TN (categoria Comunicazione forestale e delle sue filiere) per la sua campagna di comunicazione “Think Different!”

Cooperativa friulana Legno Servizi – Tolmezzo – UD (Categoria Gestione forestale sostenibile) per aver saputo riunire i segmenti della filiera foresta-legno del FVG operanti nell’area montana.

Falegnameria Cocco Gabriele – Montorso Vicentino – VI (Categoria Prodotto di Origine forestale) per il suo progetto di finestra biologica realizzata con i larici della val di Zoldo

Total
0
Shares
Lascia un commento
Related Posts
Total
0
Share

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!