mercoledì 28 Settembre 2022

Bocconi avvelenati a Zeri, intervengono i cani antiveleno

Lo scorso venerdì il cane labrador “Alma”, condotto dall’App. Giulio Silvestrini in forza al Nucleo Cinofilo Antiveleno di Bosco di Corniglio (PR) ha svolto, insieme ai militari della Stazione Forestale di Pontremoli, accurate ricerche nelle località Patigno e Noce del Comune di Zeri dove più cittadini avevano denunciato la morte dei loro animali di affezione. L’attività ha interessato le zone immediatamente in prossimità delle abitazioni, ove sono avvenuti gli avvelenamenti.
L’intervento di ricerca dei bocconi ed ispezione dei luoghi si è protratto alcune ore così da attuare un’accurata bonifica nelle zone segnalate, al fine di evitare il ripetersi di episodi di avvelenamento. Al termine dell’attività sono stati acquisiti alcuni interessanti elementi che consentiranno di continuare le indagini al fine di individuare il responsabile.
La diffusione di bocconi avvelenati è una pratica criminale che purtroppo continua a ripetersi e può portare a gravi conseguenze non solo per gli animali domestici e la fauna selvatica ma anche per i bambini che potrebbero raccoglierli ed ingerirli incautamente.
Per questo è particolarmente importante che gli episodi di avvelenamento ed eventuali rinvenimenti di bocconi sospetti, vengano prontamente segnalati al numero di emergenza ambientale 1515, dei Carabinieri della Tutela Forestale.

Ultime notizie

A Pontremoli “Una giornata in sicurezza”

Sirene, mezzi di ogni sorta, posti di blocco, ricerca di indagati: Pontremoli sabato 1 ottobre diventerà un vero e proprio teatro della legalità, ma niente...

Fosdinovo: un ricco corredo archeologico

I primi due fine settimana di ottobre vedranno svolgersi a Fosdinovo (MS) due eventi nazionali del Touring Club Italiano dedicati alla Giornata nazionale dei...

Marina di Massa: ancora disperso in mare il giovane turista tedesco

Sono proseguite per tutta la giornata di ieri, ancora con esito negativo, le ricerche del giovane disperso in mare che nella notte di lunedì...
it_ITItalian