“Aspettando il Natale” con Amatafrica venerdì 13 dicembre al Centro polivalente “Icaro”

Venerdì 13 dicembre dalle ore 21, al Centro polivalente “Icaro” di Costamala di Licciana Nardi, gestito dalla Società della Salute della Lunigiana, ci si potrà fare gli auguri natalizi nel segno della solidarietà.

Infatti, andrà in scena il tradizionale appuntamento con “Aspettando il Natale”, questa volta assieme ad Amatafrica, un gruppo di solidarietà internazionale della Valle del Serchio, in Garfagnana, che annovera fra le sue fila anche diversi lunigianesi: Roberto “Scelba” Bellacci da Monti di Licciana Nardi, Sabrina Giannini da Pallerone di Aulla ed Elisiana Ricci da Terrarossa di Licciana Nardi, già saliti agli onori delle cronache per l’attività umanitaria che svolgono da anni in Africa.

Saranno presenti venerdì sera e illustreranno i progetti di Amatafrica, che, da sempre, orienta i suoi sforzi per cercare di garantire il diritto alla salute, all’istruzione e al lavoro ad un numero sempre più grande di persone, attraverso la ristrutturazione e il potenziamento dell’ospedale di Muhura, in Rwanda; la donazione di strutture, mezzi tecnici, aule e borse di studio alla scuola di Cyeza, sempre in Rwanda; il coinvolgimento stabile di più di 100 persone in progetti di lavoro e piccolo cooperative.

Non a caso, il gruppo di Amatafrica ripartirà per il Rwanda mercoledì 15 gennaio per avviare il progetto di un distretto sanitario a Cyeza e per rafforzare e sviluppare le cooperative agricole già formatesi sul posto; inoltre, sarà acquistato un ecografo portatile da donare all’ospedale di Muhura, dove è stato già contattato un dottore che si è impegnato a insegnarne l’utilizzo alle infermiere.

Venerdì sera potrà essere anche apprezzata una piccolo mostra fotografica che, partendo dalle immagini delle azioni concrete di Amatafrica, mette in evidenza alcuni articoli della Convenzione internazionale dei diritti dell’infanzia, di cui quest’anno ricorre il trentesimo anniversario.

Dopo la presentazione dei progetti di Amatafrica, seguirà uno spazio dedicato alle canzoni dei nonni, “Cantiamo per essere felici”, a cura di Mario Badiali.

Al termine della serata, auguri di buone feste con panettone, vin brulè e cioccolata calda per tutti.

Exit mobile version