Aretha Franklin è gravemente malata

Molti se la ricorderanno intonare la sua famosa hit Think, inno femminista scritto insieme a Teddy White, nella celebre scena del film Blues Brothers.
La regina del soul Aretha Franklin oggi è “gravemente malata”, ad affermarlo è la sua famiglia chiedendo anche “preghiere e privacy” per la cantante.

I problemi di salute di Aretha Franklin risalgono al 2010, quando le è stato diagnosticato un cancro, contro cui combatte da allora.
La malattia non le ha comunque impedito di partecipare, nel novembre dell’anno scorso a New York, al gala della fondazione di Elton John per la lotta contro l’AIDS, occasione in cui l’artista si è esibita in una selezione di alcuni dei suoi classici.

Le sue condizioni di salute sembrerebbero peggiorate quest’anno, portando la Franklin ad annullare nel marzo 2018, sotto consiglio dei medici, alcune date live che aveva in programma (tra le quali spicca il New Orleans Jazz & Heritage Fetival, previsto per lo scorso 28 aprile).
Proprio attraverso il suo management ha espresso tutto il suo rammarico con un comunicato “Il suo medico ha ordinato ad Aretha Franklin di interrompere l’attività live e di mettersi a completo riposo almeno per i prossimi due mesi. Lei è molto delusa di non potersi esibire al New Orleans Jazz & Heritage Festival di quest’anno come sperava”.

A 76 anni, con oltre 60 anni di carriera alle spalle, Aretha Franklin è una delle cantanti soul più amate e premiate, con all’attivo ben 18 Grammy Award (l’ultimo risale al 2008 per il suo duetto gospel, insieme a Mary J. Blige, Never Gonna Break My Faith).

Un’artista la cui musica è stata protagonista anche dei cambiamenti dei suoi tempi: la sua canzone più famosa, Respect (pezzo ripreso da Otis Redding e declinato al femminile), è diventata, negli anni ’60, un vero e proprio inno per i movimenti femministi e per l’abolizione della segregazione razziale negli Stati Uniti.

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!