domenica, Maggio 29, 2022
spot_img
HomeUncategorizedAmbulanti, Bugliani (Pd): “Necessario...

Ambulanti, Bugliani (Pd): “Necessario estendere ristori anche a questi lavoratori, duramente colpiti dagli effetti della pandemia”

spot_img

Il consigliere regionale Pd e presidente della Commissione Affari Istituzionali, Giacomo Bugliani, annuncia un’interrogazione in Consiglio regionale: “La Regione Toscana, a gennaio, ha incluso gli ambulanti di fiere e mercati turistici tra i destinatari dei contributi a fondo perduto. Ora il Governo estenda i ristori all’intera categoria del commercio ambulante”.

“Con il Dl Sostegni il Governo ha messo in campo un importante pacchetto di risorse per aiutare aziende, imprese e famiglie colpite dagli effetti della pandemia – afferma Bugliani – Un provvedimento significativo per le realtà economiche e produttive di tutti i territori, ma che attualmente non include il commercio ambulante, duramente colpito dalle restrizioni per contrastare la diffusione del covid. La Regione Toscana, all’inizio dell’anno, ha emanato un bando per accedere a contributi a fondo perduto destinato a diversi settori danneggiati dalla crisi, tra cui gli ambulanti nelle fiere e nei mercati turistici: un impegno importante, che va sicuramente riconosciuto. Oggi, però, è indispensabile che l’esecutivo nazionale consenta all’intera categoria degli ambulanti di partecipare alla ripartizione delle risorse stanziate a sostegno dell’economia, del commercio e delle realtà produttive.

Un tema che mi è stato sollevato dai lavoratori dei mercati della provincia di Massa Carrara e che, indubbiamente, interessa tutta la regione. Attraverso un’interrogazione che presenterò nei prossimi giorni in Consiglio regionale chiederò alla Giunta come intenda muoversi e attivarsi presso il Governo affinché anche gli ambulanti possano accedere alle misure di aiuto stanziate a livello nazionale. Quella che ci viene posta dagli ambulanti – conclude il consigliere – è una richiesta di riconoscimento e di partecipazione legittima e sensata. Non a caso la Regione Toscana, includendo parte di questa categoria tra i destinatari dei contributi a fondo perduto, ha dato un primo segnale in questa direzione: ora è fondamentale che anche il Governo nazionale faccia la propria parte”.

Ultime notizie

Bilancio positivo per la quarta edizione di Un Borgo da sfogliare

Quindici appuntamenti. Oltre cinquecento studenti di tutte le età coinvolti. Undici autori. Scuole di ogni ordine e grado in arrivo dal territorio e anche...

La Spezia, condanne definitive per violenza sessuale

Condannati in primo grado nel 2020 dal G.U.P. presso il Tribunale di La Spezia con sentenza confermata in Appello l’anno successivo, due spezzini e...

Upvivium: torna dopo la pandemia il contest enogastronomico a km 0 delle Riserve di Biosfera

I ristoratori e i produttori agricoli della Riserva di Biosfera dell'Appennino tosco-emiliano in gara con altre sei are Mab Unesco di sei regioni e...

Leggi anche

it_ITItalian