Celebrazioni dantesche, il programma della Società Dante Alighieri di La Spezia

0
118

Il Comitato spezzino della Società Dante Alighieri, che festeggia quest’anno i suoi 131 anni di attività (fu fondato presso il Teatro Civico nel febbraio 1890), in occasione delle celebrazioni indette nell’anno 2021 per ricordare i 700 anni della morte del poeta (13 o 14 settembre 1321/13 o 14 settembre 2021), ha preventivato una serie di manifestazioni di alto livello-scaturite dopo attenta riflessione da parte dei consigli di Presidenza, Direttivo e Tecnico-Scientifico-che coinvolgono non solo il capoluogo ma anche alcuni Comuni della Provincia, sia in presenza, se consentito, e sia sulla piattaforma informatica Microsoft Teams; chiunque avrà la possibilità di partecipare previa richiesta delle credenziali alla mail dantelaspezia@vivereinsieme.it almeno tre giorni prima dell’evento

Si partirà il 20 gennaio, alle ore 17,00, con una conferenza che darà l’avvio alle attività della Dante per il corrente anno, tenuta da Irene Giacchè, dell’omonima casa editrice spezzina, dal titolo eloquente “Il valore del libro per la ripartenza”, tema di spiccata attualità. “I libri non hanno a che fare solo con il ricordo ,ma anche con l’oblio ; per questo sono il fondamento della nostra memoria individuale e collettiva ma anche una delle ragioni della nostra libertà “

Il primo appuntamento dantesco vero e proprio è previsto il 3 marzo, a La Spezia, nella Chiesa dei SS Giovanni & Agostino dal titolo “Paradiso”, che prevede la lettura e il commento di tre canti significativi della terza cantica; seguiranno, in data da definire e con le medesime modalità di svolgimento,” Purgatorio” presso la Casa Circondariale di via Fontevivo e “Inferno” presso la Cava Museo Fantiscritti di Carrara. La Divina Commedia questo capolavoro dei capolavori afferra e allo stesso tempo pone uno spazio invalicabile fra l’autore e il lettore . Perciò è inesauribile ed ogni esegesi apre nuovi problemi .In tale percorso abbiamo cercato di esporre con chiarezza non solo “ l’itinerarium mentis in Deum” ma alcune interpretazioni di alcuni passi ambigui , tentando di spostarci ai tempi dell’Alighieri per spiegare i fatti a lui coevi e l’innesto di mitologia e testi sacri nella logica dantesca e del suo periodo .

Il 25 marzo, in occasione del Dantedì nazionale, in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Bolano, alle ore 16,00, in Piazza Castello a Bolano, si terrà una conferenza dal titolo: “Dante e Bolano. Un castello conteso nella lunigiana medievale”, relatori Eliana M. Vecchi, Franco Bonatti e Roberto Ghelfi, modera Carlo Raggi. In caso di avverse condizioni sanitarie, l’evento si terrà in ogni caso su piattaforma digitale.

A La Spezia, in data da determinare secondo l’andamento delle condizioni sanitarie, si svolgerà la rassegna cinematografica Dante ed il Cinema, ciclo di 4 incontri, dei quali 3 con la proiezione di filmati inediti danteschi presso il cinema Don Bosco e una conferenza tenuta da un laureando e dal dottor Giannini Giordano di Studio TLS.

Nei giorni  23- 24- 25- Giugno ore 16,30 Palco della Musica della Spezia ( giardini pubblici ) declamazione di  brani Danteschi da parte di poeti e artisti e semplici cittadini .

Mercoledì 15 settembre, a La Spezia, in data da definire, presentazione del libro “Io e Dante: Riflessioni Autobiografiche”, edizione curata dal Comitato spezzino della Dante, costituita da una raccolta di riflessioni autobiografiche di personaggi famosi e di semplici cittadini ,  inerenti il primo incontro con il poeta e successive esperienze .

Mercoledì 6 ottobre, a Sarzana, cerimonia ufficiale di conferimento della cittadinanza benemerita a Dante Alighieri, già concessa dalla Città di Sarzana su input del Comitato spezzino, con modalità di svolgimento secondo quanto stabilito dallo statuto comunale.

Sabato 9 ottobre nel comune di Ameglia, presso il Monastero del Corvo, di terrà una presentazione di libri scritti da eminenti dantisti, tema generale dell’incontro “Dante poeta d’amore. La Vita nova e le Rime”; a seguire la presentazione del volume dantesco postumo del Prof. Marco Santagata, recentemente scomparso.

Domenica 25 ottobre, presso il S. Caterina Park Hotel di Sarzana, cerimonia di premiazione dei vincitori del premio letterario Internazionale “Il Sigillo di Dante”, che quest’anno prevede un’apposita sezione di poesie dedicate all’Alighieri.

Ancora a La Spezia e in collaborazione con il Museo Navale della M.M., si terrà il convegno “Dante e il mare”, con partecipazione di eminenti studiosi e personalità istituzionali.

Infine, il Comitato segnala di aver inviato al Comune della Spezia la proposta di emanazione di un bando per la collocazione in città di un monumento a Dante Alighieri, con modalità che non prevedono oneri per l’Amministrazione comunale.

A rendere ancora più sensazionale questo vasto programma, prima di tutto la precisazione degli organizzatori che tali eventi non esauriranno bensì andranno a sovrapporsi alle consuete attività indette ogni anno dal Comitato spezzino della Dante; secondo, ma non meno importante, le manifestazioni dantesche in programma esibiranno il logo ufficiale Dante2021, del quale la Dante nazionale è gestore esclusivo.

Lo staff dirigente del Comitato (Presidente Baldi, Vice Presidenti Corbani e Raggi, Segretari Parmeggiani e Riggio) consiglia infine di seguire i canali social ufficiali (www.dantelaspezia.it, facebook, youtube) per gli aggiornamenti dei programmi in tempo reale.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.