Parco Apuane: il 18 ottobre è la giornata internazionale del rischio

0
122
Pizzo Uccello Nord Alpi Apuane

Domenica 18 ottobre 2020 in occasione della Giornata internazionale del rischio si svolgerà nella zona tra Passo della Gabellaccia [lat 44°7’25.51”; lon 10°5’53,99”] e il Canal d’Arpa una dimostrazione di intervento tecnico di ricerca dispersi in zona impervia boscosa con l’utilizzo di dispositivi GPS e presidi medici di primo intervento grazie anche alla collaborazione delle associazioni di Protezione Civile Alfa Victor, con l’impiego di unità cinofile, e la Pubblica Assistenza di Avenza.

Questo il programma nel dettaglio:
Ore 08.00 – Incontro tecnici e partecipanti nel luogo prestabilito di Passo della Gabellaccia e illustrazione generale del progetto didattico/dimostrativo e delle tempistiche minime;
Ore 09.30 – Spostamento a piedi verso il luogo stabilito e attrezzato per la giornata, illustrazione delle criticità possibili che possono innescarsi improvvisamente nella normale fruizione del territorio del Parco delle Alpi Apuane, evidenziando i possibili scenari di intervento del Soccorso Alpino;
Ore 11.00 – Organizzazione delle squadre di ricerca e svolgimento delle attività pratiche di intervento;
Ore 14.00 – Conclusione delle attività con ritorno al luogo prestabilito e de-briefing finale.

L’iniziativa rientra nel programma dedicato alla prevenzione di situazioni di pericolo e volto a far conoscere le peculiarità delle Alpi Apuane. Si tratta di un programma al centro del Protocollo d’intesa sottoscritto tra il Parco delle Alpi Apuane e la Stazione di Carrara e Lunigiana del Soccorso Alpino e Speleologico toscano.

Quello di domenica è il primo dei tre incontri previsti per l’anno 2020, che si svolgeranno in zona Parco nel territorio di competenza della Stazioni di Carrara e Lunigiana del Sast.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.