Scuola, Nardi: “Oltre 3 milioni per le scuole di Massa Carrara”

La Presidente della Commissione Attività Produttive della Camera: "Sbloccate altre risorse per gli istituti superiori"

0
131

“Adesso abbiamo la certezza che nella Provincia di Massa Carrara avremo ulteriori risorse per sistemare le nostre scuole” così Martina Nardi, deputata Pd e Presidente della Commissione Attività Produttive della Camera saluta la notizia che finalmente sono stati sbloccati altri finanziamenti per le scuole di Massa Carrara.

“Si tratta di oltre 3 milioni di euro – spiega la Presidente Nardi – stanziati nella manovra finanziaria, ma rimasti bloccati per quasi un anno per questioni burocratiche. Ora c’è stato il via libera definitivo da parte del Miur e del Mise quindi sono a disposizione e spendibili. E’ una notizia importante perché si tratta di finanziamenti aggiuntivi a quelli già destinati alla nostra provincia e quindi in grado di dare altre risposte alle esigenze dei nostri studenti”.

“Nello specifico – precisa Nardi – si tratta di una somma importante a livello nazionale, oltre 855 milioni di euro, che poi è stata suddivisa fra le varie province che ne avevano necessità in base a due criteri: il numero degli alunni interessati e il numero di edifici che ospitano scuole di II grado. In base al primo criterio coi i suoi 8.461 studenti Massa Carrara, pari allo 0,32% del totale degli alunni a livello nazionale, avrà oltre 1 milione e 378mila euro, mentre in base ai suoi 33 edifici, pari allo 0.47% del totale nazionale, ottiene oltre 1 milione e 992 mila euro. In totale quindi si tratta di oltre 3 milioni e 371mila euro, a cui a gennaio si aggiungeranno altri finanziamenti perché nel cosiddetto Decreto Agosto verranno ripartiti tra le province 1 miliardo e 125 milioni. Tutto questo a dimostrazione che il Governo e la maggioranza stanno segnando un decisivo cambio di passo rispetto al passato sul finanziamento della scuola pubblica che oggi più che mai è una priorità assoluta”.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.