Calcio: va al Don Bosco Fossone il derby contro la Pontremolese

0
154

di Bruno Fazzini – É partito il campionato della juniores regionale relativa al girone C, giornata caratterizzata da tani gol sui campi, invece fuori dagli impianti i numerosi spettatori, la maggior parte genitori al seguito dei propri figli sono rimasti fuori dai cancelli di tutte le partite a calendario. A tal proposito il presidente del sodalizio fossonese Giorgio Boni ha evidenziato il fattore in negativo della decisione di far disputare le gare in programma nel weekend a porte chiuse, completamente diverso da comunicati precedenti.

“Nel pochissimo arco di tempo – precisa il massimo dirigente dei carrarini – con una decisione a poche ore dall’inizio della stagione sportiva, tanto attesa da tutti, a dir poco grottesca e clamorosa, ha vanificato tutti gli sforzi dei dirigenti che nei giorni e ore precedenti al match, hanno rispettato alla virgola il protocollo impartito dalla Lega. Regolare distanziamento indicato nelle tribune, con precedente sanificazione e tutte quelle attenzioni citate nelle otto normative emanate, in particolare il punto 1 che focalizzava gli eventuali assembramenti che si potevano verificare dall’ingresso nella durata e fine della partita. I cancelli chiusi hanno avuto l’effetto contrario gli spettatori nel nostro caso si sono assiepati lungo la strada comunale adiacente all’impianto con o senza la prescritta mascherina, con una sola conclusione finale che a danneggiato tutti noi come club e di riflesso agli spettatori (genitori) della squadra avversaria”.

Tornando al calcio giocato, il primo turno del girone ha fatto registrare ben 28 reti segnate con una gara rinviata(Castelnuovo G.-Atletico Lucca) per positività di alcuni tesserati, sono partiti con il piede giusto quattro compagini quali la Massese di mister Alessandro Maurelli che rifila un poker di gol al Pisa Ovest, quattro reti anche per gli avenzini di mister Frediani nel derby contro l’Atletico Carrara. In evidenza i lucchesi del S.Filippo che rimandano battuti con un set di gol i pisani del Migliarino, mentre nel derby(bis) del “Duilio Boni” i giallorossi di mister Gianluca Cia vincono di misura contro i lunigianesi della Prontremolese, infine pirotecnico pareggio (8 centri) tra lo Stiava e la neo promossa Camaiore. La gara di copertina della giornata era il match di Fossone dove i locali riescono a spuntarla contro gli azzurri di Santini & compagni. Sotto l’aspetto del gioco gli ospiti hanno mostrato a tratti qualità specialmente nel centrocampo e nella retroguardia su tutti il capitano degli azzurri Matteo Barontini, l’unica macchia le due espulsioni(evitabili) a carico del team di mister Alessandro De Biasi, per i marmiferi dove preferivano le ripartenze a tutta velocità nonostante il turno interno sono stati premiati dai due gol che hanno deciso la gara. Il confronto iniziava con le squadre che non si risparmiavano alla costante ricerca del gol, nelle prime battute ci prova Ginesi dal limite a lato, risponde Marinari lanciato sulla corsia di destra, la sua conclusione è altissima. Al minuto 19’ è il bomber dello scorso campionato Luca Micheli che colpisce il palo, poco dopo l’ottimo guizzo di Andrea Tosi viene deviato in angolo. Riparte la Pontremolese con Ginesi chesu assist di Tavaroni di testa manda di poco a lato. Nell’azione successiva il traversone dalla tre quarti di Pedroni e preda di Santini, al minuto 23’ arriva il vantaggio giallo rosso(oggi in tenuta completa verde) sugli sviluppi di una punizione dal fondo l’inserimento sotto misura di Musto riesce a riparare la “svirgolata” di Scapinetti sotto porta, per il vantaggio. L’ultima parte della prima frazione è di marca ospite con almeno tre opportunità create da Bertolini il tiro dal limite è alto, il colpo di testa di Razzini fuori dallo specchio della porta, infine l’appoggio di Bertolini per Micheli il tiro è da dimenticare, allo scadere ci prova dalla distanza Marinari anche questa conclusione è alta. Il secondo tempo inizia con gli azzurri più propositivi, alzano il ritmo partita di conseguenza cresce l’intensità del match, a sfiorare il raddoppio dopo pochi giri di lancetta è Scapinelli l’attento Santini devia in tuffo il pericolo in angolo. In due occasioni i pontremolesi ci provano prima D’angelo diagonale a lato, Ginesi dai venti metri parato da Pagani. La pressione ospite porta al gol del pareggio con Micheli dagli undici metri, per mani di Bogazzi su cross di Berettieri. Il meritato pari dei lunigianesi dura poco, il secondo vantaggio è un diagonale di Scapinelli su suggerimento di Tosi. Il Don Bosco cerca il terzo gol con una iclassica azione di contropiede di Pedroni, l’attento estremo ospite gli nega il gol. Come era accaduto nella parte finale della prima frazione gli azzurri costringono alla difensiva gli avversari, un cross dal fondo di D’Angelo è imprendibile per tutti, subito dopo la punizione dal vertice dell’area di Bertolini ternima alta. Nel finale il forcing di Razzini & soci produce un incrocio di D’Angelo su punizione dal limite intervallato da un tiraccio del neo entrato Petacco seguito da tre copli di testa in area dei quali uno salvato davanti alla porta da Bertagna. Test che al termine è stato sinteticamente analizzato dai due tecnici, molto obiettivo il responso del mister vincente Cia: “Abbiamo incontrato una una squadra forte e ben organizzata, con dei profili di qualità, a mio avviso il pareggio era il risultato più giusto, a questo giro ci è andata bene, che dire si è iniziata la stagione in positivo con in tasca i tre punti. Noi dobbiamo ancora lavorare su tanti aspetti, per dare una continuità di gioco e soprattutto ad una vera entità di squadra”.

L’analisi del collega è sintetizzata nella mancata finalizzazione del volume di gioco prodotto, specialmente nelle numerose azioni offensive, la sconfitta, senza togliere il valore agli avversari è stata nei nostri “due” errori che sono costati la prima sconfitta della stagione. Da segnalare la presenza all’attesa sfida in terra carrarina gran parte dello staff lunigianese quali l’allenatore della prima squadra Giuseppe Zuccarelli, il diesse Maurizio Giuntini, il responsabile della juniores Oreste Petrucci, lo storico team manager Antonio Della Bartolomea, il dirigente Giovanni Caldi e tanti altri.

Don Bosco Fossone-Pontremolese 2-1
Don Bosco Fossone: Pagani, Musto, Pedroni(81’ Venturini),Marinari(80’ Borelli), , Giorgi,Cannea Federico, Giannetti, Scarpellini(75’ Pertacco),Mallegni(66’ Bertagna), Tosi(69’ Cappelli)( a disp. Marongiu, Giromini, Storti, Cannea Michele)All. Cia.
Pontremolese : Santini, Pennucci(71’ Benincasa),Berettieri,Sarti(76’ Plicanti), Barontini, Razzini, Bertolini, Ginesi(52’ Testa), Micheli,D’Angelo, Tavaroni(51’ Maurelli)(a disp. Liccia, Mascia,Giromini, Marianelli) All. De Biasi
Arbitro : Particelli di Carrara
Marcatore : 23’ Musto, 54’ Micheli(rig.),59’ Scarpellini
Note : espulsi al 26’ Berettieri, 93’ D’Angelo entrambi della Pontremolese

Risultati 1^a giornata :
Don Bosco Fossone-Pontremolese 2-1
Stiava-Camaiore 4-4
S.Filippo-Migliarino 6-1
Massese-Pisa Ovest 4-0
San Marco Avenza-Atl.Carrara 4-2
Castelnuovo G.-Atl.Lucca : rinviata al 28/10/2020 (ore 16,°°)
Classifica : San Filippo 3, Don Bosco Fossone 3, Massese 3, San Marco Avenza 3, Stiava 1, Polisportiva Camaiore 1, Atletico Carrara 0, Migliarino Vecchiano 0, Pontremolese 0, Atl.Lucca 0, Castelnuovo Garfagnana 0, Pisa Ovest 0.
Prossimo turno : 17/10/2020
Atletico Carrara- Massese, Atletico Lucca-San Marco Avenza, Migliarino-Stiava, Pisa ovest-Don Bosco Fossone,Camaiore-Castelnuovo G., Pontremolese-San Filippo.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.