Aulla, Covid-free da sempre la RSA “Sanatrix” di Sereni Orizzonti

Stanza attrezzata per gli incontri con i familiari mentre continua il servizio di videochiamate all'esterno

0
284

Come fin dall’inizio della pandemia, continua a restare completamente Covid-free la Residenza protetta “Sanatrix” di Aulla, gestita dal gruppo “Sereni Orizzonti”. Un risultato ottimale – in controtendenza rispetto al graduale aumento dei casi recentemente registrato in provincia di Massa-Carrara – che riempie di soddisfazione il direttore Matteo Bellazzini e tutto il personale della struttura, quotidianamente impegnato nell’accurata sanificazione degli ambienti così come nell’utilizzo scrupoloso di mascherine, guanti e camici monouso.

Per i familiari degli ospiti il prezzo da pagare per la sicurezza dei propri cari sono purtroppo le limitazioni imposte durante le visite: ancora adesso vengono consentiti soltanto incontri protetti (con mascherina e gel igienizzante) e a distanza di due metri di un solo congiunto per massimo mezz’ora, su appuntamento e alla presenza comunque di un operatore.

Con l’arrivo della stagione fredda anche in questa Rsa di “Sereni Orizzonti” è stata allestita da tempo un’apposita stanza dedicata alle visite, attrezzata con una parete divisoria in plexiglass trasparente. Per ovviare alla forzata limitazione dei contatti, in tutti questi mesi è stato comunque sempre garantito in determinate fasce orarie – con particolare attenzione agli ospiti allettati – un regolare servizio di videochiamata ai propri familiari tramite WhatsApp: una medicina davvero efficace, in grado di risollevare immediatamente l’umore suscitando forti emozioni positive.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.