“Training: ascolto, comunicazione, relazione”: l’Open Day di Aspic Toscana a Pontremoli

Appuntamento per sabato 3 ottobre ore 18.00, Stanze del Teatro della Rosa

0
304

Un percorso formativo esperienziale per l’apprendimento delle abilità di base di counseling. Si terrà nelle Stanze del Teatro della Rosa sabato 3 ottobre alle ore 18.00 l’incontro organizzato dalla Scuola Superiore Europea di Counseling Professionale con il patrocinio del Comune di Pontremoli e che consisterà nella presentazione dell’iniziativa che verrà strutturata su sei incontri, portando al rilascio di un attestato di partecipazione.

Un percorso che affronterà gli ambiti inerenti il training, l’ascolto, la comunicazione e la relazione, e che sarà rivolta a coloro che sono interessati a migliorare le proprie modalità di comunicazione all’interno di relazioni personali e/o professionali.

Sei incontri, di cui cinque in presenza, che prenderanno il via il 13 di ottobre e che si ripeteranno il 27 dello stesso mese, il 10 e il 24 novembre, il 15 dicembre e il 13 gennaio 2021 dalle ore 18 alle 20 all’interno delle Stanze del Teatro della Rosa. Un vero e proprio percorso formativo esperienziale che permetterà ai partecipanti di apprendere abilità di base di counseling e di conseguire un attestato di partecipazione al termine del percorso.

Il percorso è promosso e organizzato da Aspic Toscana – Ass. Scuola Superiore Europea di Counseling Professionale e verrà presentato sabato 3 ottobre dalle 18 all’interno delle Stanze del Teatro. Ad introdurre il tutto ci saranno Sergio Giannini, Direttore di Aspic Toscana insieme a Cristina Giuntoli, Ivana Elia e Milene Mucci, counselor professioniste Aspic, per dare informazioni sul corso, le modalità di iscrizione ed i temi che verranno affrontati.

La partecipazione al pomeriggio di presentazione sarà a titolo gratuito e potrà avvenire previa prenotazione chiamando il numero 320.01243349 o scrivendo a [email protected] per garantire la corretta organizzazione, il distanziamento e il rispetto delle norme Anti Covid.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.