A Spezia 8 persone sanzionate per violazioni anti-Covid

0
258

Prosegue incessante un’incisiva attività operativa della Polizia di Stato al fine di garantire il rispetto della normativa anti Covid-19 a La Spezia.
I servizi si sono sviluppati su tutto il territorio provinciale, grazie anche al contributo fornito dalle Specialità della Polizia di Stato, con un focus particolare nelle città della Spezia e Sarzana, segnatamente nelle aree ove risulterebbe più facile la formazione di assembramenti.

A fronte di un riscontrato generalizzato atteggiamento della cittadinanza rispettoso nell’osservare le regole di distanziamento sociale e uso corretto delle mascherine di protezione, nel capoluogo, in sei casi si è dovuto procedere a sanzionare il mancato utilizzo della mascherina, contestando l’importo minimo pari a 400 euro ciascuno.

Si tratta di 3 cittadini italiani e 3 stranieri, di età compresa tra i 59 e i 27 anni, sorpresi nel primo pomeriggio e nella serata di ieri in via Piazza Garibaldi, Piazza Brin, Corso Cavour angolo via Milano e via Nino Bixio luoghi compresi nel perimetro individuato dall’ordinanza n.60 del Presidente della regione Liguria, o a rischio assembramento, come statuisce la norma.

Sempre nel pomeriggio di ieri, a Sarzana sono state contestate 2 sanzioni ad un ventiquattrenne e ad un ventenne carrarino sorpresi in Piazza Garibaldi poiché anch’essi non indossavano la prevista mascherina in luogo a rischio di assembramento.
Complessivamente i servizi svolti giovedì dalla Questura e dal Commissariato, supportati da agenti della Polizia Stradale, della Polfer e della Polizia di Frontiera, hanno permesso di controllare 174 persone, e 72 autovetture.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.