Un’estate da ricordare per Officine T.O.K., tanti gli appuntamenti nonostante il momento difficile

0
128

Con l’arrivo di settembre è anche il tempo di tirare le somme per quanto fatto in estate. Officine T.O.K. ha parecchio da raccontare, anche in un periodo come questo, contrassegnato dal Coronavirus, non sono di certo mancate le idee e la voglia di intrattenere pubblico di ogni età. Cinema, teatro, musica e animazione, tante serate che hanno animato diversi paesi del comune di Fivizzano che ha scommesso su un programma vivace e ricco di iniziativa.

“Tutte idee nate durante il lockdown quando un confronto col futuro che ci attendeva era necessario. Il settore dello spettacolo come poteva reagire di fronte ad una problematica così importante e non prevista? Una domanda al quale speriamo di aver risposto con presenza e forza “, racconta Ines Cattabriga presidente di Officine T.O.K.

L’estate di Officine T.O.K. è cominciata a giugno con i primi appuntamenti del ritrovato Drive In e si è protratta sino alla fine di agosto. In tutto sono state toccate più di venti località nel comune di Fivizzano e molte altre in tour per l’Italia. Con il Drive In sono state proiettate diverse pellicole, titoli amati da grandi e piccini, che hanno risvegliato la passione per il cinema in un modo diverso, dove distanziamento e grandi spazi sono diventati sale estive in cui poter vedere e rivedere film campioni di incassi. Ma a farle da padrone è stato il teatro, in una dimensione più intima, che ha sfruttato le piccole aie dei borghi di paese, regalando serate di intrattenimento e musica “a domicilio”. E poi uno scenario incredibile per “Polvere di stelle”, un progetto di Officine T.O.K. con il patrocinio del Comune di Fivizzano e del Consiglio Regionale della Toscana. Una serata indimenticabile nelle Cave Cattani con Elisabetta Dini e Chantal Balestri al piano dietro cui sono state proiettate le scenografie multimediali di Ines Cattabriga. Ma non è tutto qui, con la rassegna “D’istanti” nel giardino dell’Ostello degli Agostiniani a Fivizzano è stato coinvolto il pubblico dei più piccoli con un richiamo incredibile di famiglie grazie alla vastità dei generi proposti degli spettacoli.

Elisabetta Dini e Ines Cattabriga, le due “eroine” di Officine T.O.K. hanno chiuso da poco la valigia dell’estate, con grande gioia e soddisfazione. “Tutti questi progetti nascono grazie al sostegno del Comune di Fivizzano, nelle figure del sindaco Gianluigi Giannetti e dell’Assessore alla Cultura Francesca Nobili, – ci raccontano – che hanno accolto la progettazione dandoci gli strumenti per realizzarla. Perciò a loro va il nostro più sentito grazie. Un periodo che si presentava alla fine di febbraio come drammatico e privo di possibilità, ci ha restituito un’estate spumeggiante, che ci ha permesso di reinventare luoghi e azioni. Officine T.O.K. non si ferma, vi invitiamo a seguirci sui canali social e non solo, perché stiamo lavorando alla nuova stagione. Le idee sono tante nonostante le restrizioni e non vediamo l’ora di metterle in pratica”.

In attesa della nuova stagione nel piccolo teatro in scatola a Monzone, dove da tre anni si svolgono rassegne e spettacoli da tutta Italia, Officine T.O.K. sta ospitando delle mostre di artisti locali e apre tutti i giorni al pubblico con tutti i servizi.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.