La Spezia: Polfer in prima linea per la sicurezza dei viaggiatori

0
87

Nel quadro delle misure disposte dal Questore della Spezia per l’intensificazione dei servizi anticovid-19 in ambito provinciale, anche la Polizia Ferroviaria ha intensificato i controlli per garantire una maggior sicurezza a quanti viaggiano servendosi del mezzo ferroviario, sensibilizzando gli utenti al corretto comportamento da tenere, soprattutto in questo momento di aumento dei casi di contagio.

Per innalzare ulteriormente i livelli di prevenzione e sicurezza negli scali ferroviari, il Compartimento Polfer Liguria ha interessato la Direzione R.F.I. per divulgare frequentemente presso tutte le stazioni e sui treni in transito in questa provincia, attraverso gli impianti di diffusione sonora, messaggi sul corretto uso della mascherina di protezione e sulla necessità di mantenere il distanziamento sociale, visto che nei giorni scorsi molti viaggiatori giunti alla Spezia ignoravano la vigenza dell’ordinanza regionale che ne impone l’obbligatorietà nelle 24 ore fino al prossimo 13 settembre.

Collaborazione è stata chiesta da Polfer anche agli operatori turistici del settore, per accertarsi che i viaggiatori possano organizzarsi in gruppi meno numerosi ed in ogni caso distanziati tra loro, per evitare sovraffollamenti nelle stazioni, richiamando l’attenzione sull’importanza del tracciamento degli spostamenti, offrendo quindi un supporto concreto per trascorrere le vacanze in sicurezza, con poche e semplici regole da applicare in fase di ricerca e raggiungimento della meta prescelta.

Le verifiche e l’opera di sensibilizzazione degli agenti della Polizia Ferroviaria  si estrinsecano, oltre che nelle stazioni, anche sui convogli ferroviari in transito con i servizi di scorta a bordo treno ed alla banchina dei convogli in arrivo ed in partenza dalla stazione della Spezia Centrale e Sarzana, ma sempre più frequentemente anche nelle stazioni minori della provincia spezzina, agendo a 360 gradi nell’ambito delle attività di competenza, per contribuire al buon esito dei servizi intensificati dalla Questura su tutto il territorio.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.