Spiagge libere: anche a settembre necessaria la prenotazione ad Ameglia, Carrara e Lerici

0
498

Anche per sabato 5, domenica 6 e per sabato 12 e domenica 13 settembre sarà necessaria la prenotazione delle postazioni nelle spiagge libere Idrovora, Rotonda e Fossa Maestra nel comune di Carrara.
In una nuova ordinanza, firmata dal sindaco di Carrara e valida fino al prossimo 15 settembre, è confermata la modalità di prenotazione, da effettuarsi sempre mediante portale web, collegandosi al sito www.beacharound.com, oppure al Punto Blu presso la sede dell’Autorità Portuale a Marina di Carrara, aperto tutti i giorni fino al prossimo 15 settembre, dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 17.30 alle 21.30, telefono 335/7122609.

Per gli altri giorni, fino al 15 settembre, l’accesso e lo stazionamento sulle tre spiagge Idrovora, Rotonda e Fossa Maestra è libero, ma non sarà consentito stazionare al di fuori degli stalli appositamente predisposti, né modificarne la collocazione e la dimensione. Gli accessi nei giorni oggetto di prenotazione saranno vigilati mediante la presenza di steward.
Sulle spiagge libere comprese tra il Porto e la Fossa Maestra l’accesso ai cani è consentito dopo le 20.30 e prima delle 7.30, a eccezione dei cani bagnino per servizio di primo soccorso, cani guida per non vedenti, cani delle forze dell’ordine in servizio e unità cinofile preparate al salvataggio. I bagnanti accompagnati dai loro amici a quattro zampe, possono recarsi presso la Bau Beach, compresa tra i corsi d’acqua Fossa Maestra e Parmignola, cui potranno accedere senza limitazioni di orario.

Anche ad Ameglia resta attiva la prenotazione del posto nelle spiagge libere del territorio amegliese ma – specificano gli uffici turistici – solo nel fine settimana quindi sabato e domenica.
Tramite l’App Tu Passi sarà quindi possibile prenotare lo stallo nelle spiagge di Fiumaretta e Bocca di Magra ed il posto singolo nella spiaggia di Punta Corvo, sia per la discesa a piedi sia per la tratta con il traghetto.
L’Applicazione sarà disponibile fino a domenica 13 settembre dopodichè l’accesso alle spiagge diverrà libero, ovviamente seguendo sempre il regolamento regionale anticovid.
Stessa data anche per determinare la chiusura del chiosco informativo di Fiumaretta che resterà attivo fino al 13 settembre con i seguenti orari: dal giovedì alla domenica, 10.00/12.00 – 16.00/20.00.

A Lerici, invece l’ordinanza valida fino al 30 settembre consente “la possibilità di
accesso alle spiagge e scogliere artificiali e naturali anche ai fini della balneazione e per lo
stazionamento sugli arenili e scogliere nel rispetto delle seguenti disposizioni e fino ad
esaurimento postazioni”.

“La spiaggia in loc. Baia Blu – prosegue l’ordinanza comunale – sarà fruibile nel rispetto del distanziamento interpersonale di un metro utilizzando a tal fine per lo stazionamento le postazioni predisposte con i pali numerati. Ogni postazione può essere occupata da un massimo di quattro persone conviventi o congiunte (frequentazione abituale).

La spiaggia di San Terenzo sarà fruibile nel rispetto del distanziamento interpersonale di un metro utilizzando a tal fine per lo stazionamento le postazioni predisposte con i pali numerati. Ogni postazione può essere occupata da un massimo di quattro persone conviventi o congiunte (frequentazione abituale). Il sabato e la domenica sarà possibile stazionare in spiaggia dalle ore 09,00 alle ore 17,00. Nelle restanti ore è ammesso il solo transito al fine della balneazione o l’attività di accompagnamento dei cani”.

Alcune aree saranno comunque riservate a singole categorie: “La spiaggia denominata Marinella dietro il Castello di San Terenzo, è riservata ai  residenti del Comune di Lerici e alle seconde case del Comune di Lerici nel rispetto del distanziamento interpersonale di un metro dalle ore 9.00 alle ore 17.00.
Le scogliere in San Terenzo sono riservate ai residenti in Lerici e alle seconde case
del Comune di Lerici e ai clienti delle attività ricettive del Comune, nel rispetto del
distanziamento interpersonale di un metro.
Le scogliere in Lerici sono riservate ai residenti in Lerici e alle seconde case del
Comune di Lerici e ai clienti delle attività ricettive del Comune, nel rispetto del
distanziamento interpersonale di un metro.
Le aree di balneazione in frazione di Tellaro sono riservate ai residenti in Tellaro e
La Serra e ai clienti delle attività ricettive nel rispetto del distanziamento
interpersonale di un metro”.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.