Marina di Massa, alla AIL l’incasso del terzo torneo di tennis “Memorial Stefano Rossari”

0
232

Sarà devoluto all’AIL (Associazione italiana leucemie e linfomi) l’incasso raccolto (anche grazie al contributo essenziale degli sponsor fra i quali: Intech, Matec, Piccinini Elettrotecnica, Fo.El., Fisiolitic, Brotini, Consegneincasa, Prometec e Fondazione Carnevale di Viareggio) durante il terzo torneo di tennis “Memorial Stefano Rossari” tenutosi in settimana presso il TC Il Punto a Marina di Massa.

Oltre novanta gli atleti che hanno partecipato alle gare nonostante il periodo di emergenza sanitaria che ha sconvolto programmi ed impegni personali: allenamenti e preparazione sospesi, gare di routine non disputate, palestre e campi da tennis inaccessibili o impossibili da raggiungere. È stata proprio la dottoressa Roberta Della seta, oncologa e rappresentante dell’AIL, durante la cerimonia di premiazione a definire: “Il memorial Stefano Rossari con la sua terza edizione rappresenta senz’altro una “festa dello sport e del tennis”.

Grinta, impegno sportivo e correttezza sono ancora una volta emersi nelle sfide, e rappresentano gli elementi imprescindibili che caratterizzano e fissano le prerogative del tennis. Uno sport nato all’insegna del rispetto reciproco e della compostezza, lealtà e dignità del rapporto interpersonale.”
La cerimonia di premiazione ha visto il trionfo di Maria Poletti, impostasi si Valeria Casile, mentre al terzo posto si sono classificate Valetina Tardelli ed Anna Tognarelli, entrambe, come del resto anche la vincitrice, allieve dei maestri Luca Segnani e Luca Lorenzoni del team TC IL Punto.
La finale maschile è stata disputata da Tommaso Bardocci e Jacopo Flace, rispettivamente primo e secondo, mentre terzi a pari merito troviamo Luca Bertoneri e Davide Totah.

Regole aggiuntive, dovute alle prescrizione COVID, sia per atleti che per il pubblico non hanno scoraggiato nè i partecipanti nè gli appassionati. Un successo, quindi, inaspettato e meritato.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.