Il Festival Sinfonico 2020 è stato una conferma attesa

0
201

Non si sono fermati i concerti del Festival Sinfonico; anche se ridotte nel numero e nella capienza le due serate del festival hanno testimoniato la fedeltà e l’attaccamento e del pubblico, costruito nei tanti anni di attività. Un appuntamento atteso che, anche grazie alla varietà delle proposte, riesce a creare interesse e novità, potendo far conto su uno scenario come quello di Palazzo Ducale, messo a disposizione dalla Provincia di Massa-Carrara, che non ha eguali per eleganza, valore  artistico e risorse acustiche.

Nel rigoroso rispetto delle norme anti covid, grazie alla collaborazione del Personale del’Amministrazione Provinciale, si è passati dall’originale repertorio, ricco di contaminazioni,  del Duo Brillance, formato dal saxofonista Davide Nari e dal pianista Federico Gerini, alla più classica delle proposte, con il programma mozartiano affidato all’Orchestra del Teatro del Giglio diretta da Paolo Biancalana; i concerti sono stati seguiti dallo Staff con la consueta professionalità, entusiasmo e gentilezza, altro punto di forza della manifestazione.

Il festival è stato promosso dal Comune di Massa con il patrocinio della Provincia di Massa Carrara ed organizzato dall’Associazione Musicale Massese, Scuola Comunale di Musica.

L’unico rammarico è che non è stato possibile accogliere tutti: come era prevedibile, i posti disponibili sono andati esauriti  quasi subito.  Ai molti esclusi diamo appuntamento al prossimo anno, nella speranza di poter condividere nuovamente con tutti la magica atmosfera che solo la musica dal vivo, nel contesto giusto, può offrire.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.