Aulla, grande successo per “Costellazione libri”, mostra del libro e dell’editoria

0
432

Trentasette autori da tutta Italia, diciannove le case editrici coinvolte, moltissimi i partecipanti per le tre serate.

Questi i numeri della prima edizione di “Costellazione libri”, mostra del libro e dell’editoria che è andata in scena venerdì, sabato e domenica scorsi nella splendida location immersa nel verde del Green Point Minigolf a Quercia di Aulla.

Ideata dalla delegata alla cultura del Comune di Aulla, Marina Pratici, condotta da Gaia Greco (presidente dell’associazione “Culturalmente Toscana e dintorni”) e Giuseppe Rudisi (scrittore e giornalista), con la direzione artistica di Carla Cupini e Laura Delpino, e con le decorazioni floreali a cura di Agraria Nordi, la mostra ha avuto come ospiti il consigliere regionale Giacomo Bugliani, il presidente della ProLoco di Aulla, Marco Profili, il direttore del museo di San Caprasio, Riccardo Boggi, la presidente della Consulta delle Donne del Comune di Aulla, Sabrina Erta, e il sindaco di Casola, Riccardo Ballerini.

Un evento di successo che si inserisce nel circuito di iniziative culturali dedicate alla poesia e alla prosa e che vedrà, grazie al grande impegno degli organizzatori, l’inserimento dello stesso nell’albo d’oro dei Festival Letterari Italiani.

Il tutto con la collaborazione delle associazioni culturali Union Mundial de Poetas por la Paz y la Libertad, La Brunella, Culturamente Toscana e dintorni, Amighi d’Sghigia, Pro Loco Aulla, L’isola felice e La luna e il drago.

“Ringrazio le associazioni collaboranti e le tante persone – commenta Marina Pratici – che si sono adoperate per l’ottima riuscita della “tre giorni”.

Il prossimo anno posso già anticipare che si raddoppia: infatti, viste le numerose richieste di partecipazione da parte di altri autori, la mostra durerà un’intera settimana”.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.