Coronavirus, salgono i contagi in Toscana, nella zona Apuane sono 17

0
422

Questo l’aggiornamento settimanale – da lunedì 3 a lunedì 10 agosto 2020 – sui casi di Coronavirus “Covid-19” sul territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest.

Nuovi casi positivi

Nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest dal 3 al 10 agosto 2020 si sono registrati 72nuovi casi positivi (dal 27 luglio al 3 agosto erano stati 28, dal 20 al 27 luglio erano stati 18, dal 13 luglio al 20 luglio erano stati 19, dal 6 al 13 luglio erano stati 12, dal 28 giugno al 5 luglio erano stati 5), così suddivisi per Zona e per Comune di residenza (in tutte le Zone non citate non ci sono stati nuovi casi positivi).

Zona Apuane 17 – Comuni: Carrara 16 – Massa 1;

Zona Piana di Lucca 12 – Comuni: Lucca 2; Porcari 1; Capannori 8; Altopascio 1;

Zona Valle del Serchio 7 – Comuni di Barga 5; Castelnuovo di Garfagnana 2.

Zona Pisana 5 – Comuni: Pisa 5

Zona Val di Cecina Val dEra 9 – Comuni: Casciana Terme – Lari 7; Ponsacco 2

Zona Livornese 4 – Comuni: Livorno 4

Zona Valli Etrusche 5 – Comuni: Cecina 4;  Bibbona 1

Zona Versilia 9 – Comuni: Viareggio 8; Pietrasanta 1;

4 casi da attribuire o residenti fuori Asl.

Oggi (11 agosto) ci sono poi da segnalare ulteriori tre casi positivi: due nella Zona Piana di Lucca(comune di Capannori, 2 persone del 2001 rientro da una vacanza all’estero) e uno  nella Zona Valdera Alta Val di Cecina (un adulto), nel comune di Pontedera.

Il totale aggiornato è quindi, con questi ultimi tre casi validati, di 3648 casi positivi sul territorio aziendale.

Si ricorda anche che l’Asl Toscana nord ovest, con la sua statistica, incrocia vari dati legati ai pazienti e lavora sulla residenza, e non sul domicilio, delle persone.

Guarigioni

Sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest continua ad aumentare il numero dei guariti: ad oggi (11 agosto 2020) si sono registrate 3430  guarigioni virali (i cosiddetti “negativizzati”).

Decessi

Ad oggi (11 agosto) i decessi sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest sono 464 (nessun decesso nell’ultima settimana)

Si ribadisce che spetterà comunque all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva le morti al Coronavirus: si tratta infatti di persone che avevano già patologie concomitanti.

Le zone più colpite, in coerenza e conseguenza ai territori più colpiti dal virus, sono state la Lunigiana (100 decessi, 82 per residenza), la Versilia (con 80 decessi, 81 per residenza) e le Apuane (74 decessi, 69 per residenza).

Ricoveri per Covid

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 9, di cui 2 in terapia intensiva.

Persone in isolamento domiciliare

Dal monitoraggio giornaliero, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, ad oggi (11 agosto) sono  516 (l’altra settimana erano 301) le persone isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

La situazione nelle RSA del territorio aziendale

Dal costante monitoraggio su ospiti e operatori di 119 residenze sanitarie per anziani (RSA), 8 residenze sanitarie per disabili, 13 comunità alloggio protette e altre 4 strutture a bassa intensità assistenziale presenti sul territorio aziendale, emerge che sui 4646 ospiti sono stati effettuati 5967 tamponi e 4494test sierologici: nessuna persona è attualmente positiva e, sono stati al massimo, nei giorni del “picco”, 345). I decessi sono stati complessivamente 115.

Sui 4767 operatori sono stati eseguiti 5327 tamponi e 4674 test sierologici; i positivi sono 10 (erano 10 anche la scorsa settimana ed erano stati al massimo 129).

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.