11 agosto, nuovo appuntamento con il Festival Sinfonico di Massa

0
424

Sarà protagonista l’ensemble di Fiati dell’Orchestra del Teatro del Giglio di Lucca, diretto da Paolo Biancalana, con un originale programma interamente dedicato a Mozart: sarà eseguito il brano forse più importante scritto per ensemble di fiati, la Serenata “Gran Partita”, unita a una selezione per del “Flauto Magico”. Il repertorio per ensemble di fiati, particolarmente adatto ad esecuzioni all’aperto, ebbe una vastissima diffusione nei secoli XVIII e XIX; prima dell’avvento del fonografo, costituiva la possibilità preferenziale per ascoltare i capolavori più amati; l’ensemble di fiati non poteva mancare nelle residenze signorili, ed esiste un vastissimo il repertorio di trascrizioni dell’epoca, spesso brillanti e virtuosistiche, come quella del Flauto Magico che verrà presentata nel concerto.

Il Festival è promosso dal Comune di Massa – Ufficio Cultura, con il patrocinio della Provincia di Massa-Carrara; è organizzato dall’Associazione Musicale Massese – Scuola Comunale di Musica e dall’Ufficio Cultura del Comune.

L’ingresso è a pagamento (€10, posto unico); in considerazione della ridotta capienza determinata dalle norme anti covid è consigliabile la prenotazione al tel. 347 6093958,  o per email: [email protected]. Altre informazioni on line presso: festivalsinfonico.wordpress.com; Facebook: Festival Sinfonico-Massa; Instagram: festival.sinfonicomassa

Questo il programma nel dettaglio

W.A.Mozart (arr. Heidenreich) Il Flauto Magico K 620 – Selezione

Ouverture                   

Dies Bildinis ist bezaubernd

Ein Maedchen oder Weibchen

Papageno! Bist du mir nun ganz gegeben (duet)

W.A.Mozart, Serenata n. 10 in SI bemolle maggiore K 361 “Gran Partita”

Largo – Allegro molto

Minuetto

Adagio

Minuetto: allegretto

Romanza: adagio-allegretto-adagio

Tema con variazioni: andante-allegretto

Rondò: allegro molto.

I Fiati dell’Orchestra del Teatro del Giglio di Lucca

Paolo Biancalana,  direttore

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.