Ritorna la Gragnolese, progetto ambizioso del nuovo d.s. Jacopo Pennucci

Già concluse diverse trattative con giocatori di categoria

0
425

di Bruno Fazzini – Il particolare borgo lunigianese sorge alla confluenza del torrente Lucido e Aulella ai piedi delle colline che costituiscono la catena di montagne precedenti le Alpi Apuane, la Gragnola sportiva in questo contesto si riaffaccia dopo quasi quattro lustri al calcio federale iscrivendosi alla terza categoria.

L’idea di ricominciare da capo e riportare il calcio in paese è stata di Jacopo Pennucci nei primi mesi dell’anno che è riuscito a convincere più amici possibili del nuovo progetto per tentare di disputare un campionato con la Figc. Accenniamo che nella frazione di Fivizzano esiste una squadra a undici quale Atletico Gragnola che partecipa al torneo di terza serie dell’Uisp Valdi Magra La Spezia. Ma il nuovo vice presidente del sodalizio lunigianese nonché deus macchina di tutte le operazioni del club bianco verde qualche tempo fa ha rotto gli  indugi la Gragnolese rientra nel calcio che conta parteciperà alla terza categoria della delegazione provinciale di Massa Carrara.

Del buon nutrito numero di giocatori in rosa al momento nell’agenda del factotum ne risultano una ventina circa, elementi che prenderanno parte al campionato che si preannuncia al quanto avvincente. In questi giorni sono state concluse alcune interessanti trattative quali l’esterno offensivo ex Monzone come Nicolò Cecconi e il difensore Mirco Lombardi dalla vicina Fivizzanese, due pedine senza dubbio di navigata esperienza. Dopo l’ingaggio dell’attaccante Nicola Mastrini da pochi giorni fresco papà della bellissima bimba Luce, dovrebbe raggiungerlo a vestire la casacca bianco verde anche il compagno di reparto Danny Costa entrambi provenienti dal  club granata della Valle del Lucido.

Trattative ben avviate anche per l’esterno con molta esperienza alle spalle per Lorenzo Gallotti ex Sestri Levante classe 95, infine, per voce sempre del fattivo diesse, non sono esclusi altri colpi di mercato. Il nuovo primo consiglio direttivo del sodalizio bianco verde è composto dal presidente Giuliano Bertolini, dal vice Iacopo Pennucci, da Nicolas Spadoni per la tesoreria mentre per la segreteria c’è Nicolò Valletta e infine come consigliere Matteo Malaspina.

La mia breve carriera– ci racconta Jacopo – prima da calciatore iniziata nelle giovanile del Tre Valli e poi terminata negli amatori. Invece come dirigente ho fatto due anni a Serricciolo per imparare le cose basilari del mondo dirigenziale, mi sono stati di grande aiuto! Colgo l’occasione di ringraziare tutto il team manager del Serricciolo e soprattutto Andrea Gilli, poi vorrei ringraziare i Rangers Soliera (che purtroppo hanno lasciato per il prossimo anno calcistico la terza categoria) per avermi aiutato all’inizio di questa avventura, soprattutto il presidente Diego Serafini dove sono un gruppo di amici prima di una “rivale” territoriale! Infine ultimo ringraziamento, all’Atletico Gragnola per aver mantenuto intatto in questi ultimi 15 anni il campo sportivo “Castel dell’Aquila” di Gragnola e tutta la popolazione del paese per supportare noi giovani in questa avventura! “.

 

Nelle foto : Il nuovo logo della società, la presentazione dei primi due arrivati e il campo sportivo Castel dell’Aquila.


Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.