Aulla: aiuti per più di 200 mila euro in arrivo per i commercianti

0
152

Il comune di Aulla prevede aiuti per 200 mila euro per sostenere i commercianti, lo rende noto l’amministrazione in una nota stampa, in cui si legge: “Un investimento importante approvato dall’amministrazione comunale che vuole andare incontro al settore più colpito dall’emergenza Covid-19 e che, come il sindaco Roberto Valettini e la sua giunta avevano promesso, non è stato abbandonato.

Un intervento che interessa Tari, parcheggi e suolo pubblico e spese pubblicitarie.

Nello specifico, la Tassa sui Rifiuti sarà ridotta del 50% rispetto allo scorso anno, corrispondente a sei mesi di esenzione; i parcheggi blu saranno gratuiti fino al 31 agosto compreso; il suolo pubblico già in concessione e gli ulteriori ampliamenti non avranno nessun costo e, infine, le spese pubblicitarie per i saldi 2020 saranno azzerate.

Un particolare occhio di riguardo è stato indirizzato alla situazione delle attività albianesi colpite ulteriormente dalla caduta del ponte e che vedranno completamente annullata la tassa sui rifiuti 2020.

Inoltre, per tutti i contribuenti, la scadenza delle rate della Tari sarà rimandata alle seguenti date: 10 settembre 2020, 10 dicembre 2020 e 10 marzo 2021″.

Un sostegno voluto fortemente da tutti noi – ha commentato il sindaco Valettini – e nato dalla sinergia della squadra con gli uffici comunali che in questo periodo sono stati fondamentali per portare a compimento le nostre richieste per le nostre attività.”

“In questi mesi – ha aggiunto l’assessore al Bilancio Marco Mariotti – abbiamo lavorato assiduamente con uffici e amministratori. Un lavoro immane in un momento storico. Abbiamo deciso di operare seriamente, non lanciandoci in false promesse, ma lavorando per i cittadini e le attività commerciali del nostro territorio. Abbiamo dato supporto alle famiglie in difficoltà assieme all’assessore Tania Brunetti, ottenendo anche fondi attraverso un bando della fondazione Carispe. Con il presidente del consiglio Silvia Amorfini stiamo lavorando per scuole e famiglie e abbiamo organizzato i campus estivi praticamente gratuiti. Insieme al vicesindaco Roberto Cipriani e all’assessore al Commercio Giada Moretti abbiamo lavorato per una forte riduzione della Tari per le attività commerciali di tutto il comune e di quelle colpite dal crollo del ponte di Albiano. Sempre in collaborazione con l’assessore Moretti ci siamo attivati per le riduzioni di suolo pubblico per le attività commerciali. Un impegno costante in questi mesi difficili.”

“Con l’assessore al Bilancio Marco Mariotti, all’Ambiente Roberto Cipriani e anche al resto dell’amministrazione, abbiamo lavorato molto in questo periodo di emergenza cercando di rispondere ai bisogni dei nostri commercianti, titolari di attività artigianali e ricettive – ha continuato l’assessore al Commercio Giada Moretti – Mai ci saremmo sognati di lasciarli soli. In questo lungo periodo abbiamo sempre avuto un filo diretto con tutti loro ed è stato anche questo un modo per stargli vicino. Ascoltandoli, aiutandoli quando e dove possibile, intervenendo dove per loro è più importante”.

“La riduzione della Tari – ha concluso il vicesindaco e assessore all’Ambiente Roberto Cipriani – è fondamentale per tutte quelle attività che non hanno potuto lavorare nei mesi del lockdown. Permette loro di respirare e di affrontare questo periodo con un pensiero in meno. Ma l’amministrazione ha deciso anche di andare incontro alle famiglie, spostando la prima rata a settembre 2020 e il saldo direttamente a marzo 2021. Così, anche per i lavoratori dipendenti che hanno avuto delle difficoltà sarà possibile affrontare le spese con più tranquillità”.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.