Anche a Massa i controlli della Polizia nel fine settimana: denunce e sequestri

0
134
Polizia di notte

Durante il fine settimana, la Polizia di Stato ha controllato 309 persone e 126 automezzi; sono state presidiate dalle pattuglie della Squadra Volante e della Squadra Mobile le zone della movida e quelle del lungomare della Marina di Massa.

In particolare, nel corso dei servizi notturni sono stati fermati e controllati, in momenti diversi, due giovani di 25 e 23 anni, entrambi trovati in possesso di una pallina di cellophane contenente una dose di cocaina; nel prosieguo dell’attività preventiva, è stato fermato anche un uomo di 54 anni, di origine magrebina, anch’egli trovato in possesso della dose di cocaina, ancora confezionata nel cellophane. Per tutti gli assuntori di droga scatteranno le misure amministrative previste dalla legge.

Un altro straniero veniva identificato perché si rifiutava di fornire le generalità ai controllori del servizio di trasporto pubblico, che lo avevano bloccato a bordo di un mezzo di linea privo del biglietto di viaggio.

Infine, un pregiudicato di nazionalità marocchina è stato riconosciuto e bloccato dagli agenti perché si trovava in città benché fosse destinatario di una misura giudiziaria di divieto di dimora, circolando peraltro con indosso un coltello a serramanico, che è stato ovviamente sequestrato. Anche in questo caso è scattata la denuncia all’Autorità giudiziaria.

Per prevenire e monitorare il fenomeno degli assembramenti e verificare il rispetto delle misure anti-Covid sono state pattugliate e presidiate le zone più frequentate dai giovani.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.