Nuove scuole a Fivizzano: “Così costruiamo il futuro”

0
353

Nasce il nuovo polo scolastico, è stato approvato dal GONIP (Gruppo operativo nuovi insediamenti produttivi) il progetto definitivo per la costruzione del nuovo istituto tecnico superiore, che sorgerà nella zona delle ex scuole Medie a Fivizzano. Con un costo di oltre due milioni di euro, finanziati dal Ministero della Pubblica Istruzione, sarà edificata la nuova scuola che prevede la creazione di 10 classi, una ristrutturazione dell’area e della viabilità, la costruzione di serre per l’istituto agrario, un spazio all’aperto per l’attività fisica degli studenti e nuovi parcheggi, il tutto collegato all’attuale istituto Pacinotti, per la realizzazione di un moderno e unico campus scolastico. La procedure di appalto per la costruzione saranno avviate nel mese di settembre 2020.

Non solo scuole superiori, L’Amministrazione Comunale nei giorni scorsi ha avviato i lavori di ristrutturazione della scuola Adolfo Bartoli di Fivizzano, per un importo di 848.466,91 euro, finanziati da contributi della Regione Toscana e dal ministero dell’Istruzione, sarà fatto un intervento strutturale di adeguamento sismico con il completamento di alcune aule, nella prospettiva di una ristrutturazione dell’intero edificio.

“Oltre tre milioni di euro di investimenti sui nostri istituti, per la costruzione e la ristrutturazione di scuole sicure e moderne – ha detto il Sindaco Gianluigi Giannetti -, con una visione di futuro che è alla base di una società moderna che vuole continuare a vivere la montagna e le cosiddette aree interne, che vuole combattere lo spopolamento offrendo alle future generazioni, servizi primari all’avanguardia e al passo con i tempi. Questo è l’obiettivo che la nostra Amministrazione ha nel suo DNA, cose concrete, progetti reali, che hanno e avranno una ricaduta decisa sul nostro territorio e sui nostri giovani”, ha concluso il Sindaco di Fivizzano che non nasconde l’entusiasmo per avere in solo anno, dal suo insediamento, avviato e realizzato progetti importanti per lo sviluppo del Comune e della Lunigiana.

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.