Ricordi musicali estate 1972, meglio i Nomadi o i Pooh?

0
510
canzoni estate 1972

Dell’estate 1972 ricordiamo tre canzoni. Cominciamo con Mia Martini, vincitrice del Festivalbar di quell’anno con la canzone Piccolo uomo. In quel disco la cantante calabrese non ha ancora la potenza interpretativa di qualche anno dopo, ma possiede già un timbro vocale inconfondibile e un po’ graffiato.

Piccolo Uomo è un pezzo meno semplice di quanto non sembri, il ritornello però è molto melodico e accattivante, costruito su pochi accordi ripetuti sempre uguali (in musica si parla di cadenza).

Durante l’estate 1972, nei juke box suonavano anche due canzoni che hanno garantito alle loro rispettive band una popolarità duratura. Eppure al principio ebbero un successo limitato, nei gusti del pubblico venivano dietro molte altre.

La prima è Noi due nel mondo e nell’anima dei Pooh. La band bolognese ha avuto una carriera di cinquanta anni, creando intorno a sé grandi discussioni tra sostenitori entusiasti delle melodie indubbiamente efficaci, e detrattori che li hanno sempre accusati di produrre musica mielosa e testi di modesto valore.

Un’altra canzone dell’estate 1972 entrata nella leggenda della musica italiana è Io Vagabondo dei Nomadi. Il pezzo arrivò al 13° posto nella manifestazione canora Un disco per l’estate, una posizione tutt’altro che brillante. La canzone si è presa la sua rivincita nel tempo diventando un’autentica bandiera dei Nomadi.

Io vagabondo ha un testo molto efficace che esprime un sentimento di libertà, guardando al mondo e alla vita con ottimismo. Forse per questo, tanti giovani si sono riconosciuti in questa canzone.

Per alcuni anni Pooh e Nomadi sono diventati bandiera di stili di vita diversi, persino contrapposti. Trascorsi quasi 50 anni dalla nascita delle due canzoni, possiamo oggi ascoltarle senza faticosi dibattiti e discussioni. Volendo, anche sotto l’ombrellone…
Buona estate!

Link utili

Mia Martini, Piccolo uomo (youtube)
Pooh, Noi due nel mondo e nell’anima (youtube)
Nomadi, Io vagabondo (youtube)
Lezioni di musica: cos’è una cadenza

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.