Carrara ha ottenuto il riconoscimento “Città che legge” per il biennio 2020/2021

0
245

Si tratta di una iniziativa  promossa dal Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’ANCI, finalizzata a promuovere e valorizzare con la qualifica di “Città che legge” l’Amministrazione comunale che si impegni a svolgere con continuità politiche pubbliche di promozione della lettura sul proprio territorio. Attraverso la qualifica di Città che legge” si intende riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale delle comunità attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita dei cittadini.

Il Comune di Carrara, attraverso  la Biblioteca Civica, aveva partecipato nei mesi scorsi all’avviso pubblico per ottenere il prestigioso riconoscimento, concesso solo se in possesso di tutti i   requisiti richiesti: la presenza di una o più biblioteche di pubblica lettura regolarmente aperte e funzionanti e di librerie; la partecipazione a uno dei progetti nazionali del Centro per il libro e la lettura (Libriamoci e Maggio dei libri);  l’esistenza di un festival o di  una rassegna attinenti al libro; l’esistenza di iniziative congiunte di promozione della lettura tra biblioteche, scuole, librerie, associazioni.

Dopo il ringraziamento della Regione Toscana per il  lavoro svolto dalle  biblioteche durante l’emergenza sanitaria, l’Assessore alla Cultura Federica Forti è soddisfatta per questo nuovo e importante riconoscimento, che va a premiare l’impegno dell’Amministrazione comunale nella promozione della lettura, attraverso le tante iniziative che si svolgono presso le  Biblioteche comunali, rivolte a ogni fascia di età. Determinante nell’assegnazione del titolo di “Città che legge”  la presenza a Carrara dei Salotti d’Autore, una serie di incontri con gli autori di libri venuti a presentare le loro ultime pubblicazioni: scrittori esordienti e di affermato successo, “di genere” e per ragazzi, per coinvolgere varie tipologie di lettori.. La rassegna letteraria,  inaugurata la scorsa estate e promossa in collaborazione con alcune librerie,  tornerà a Carrara nel prossimo mese  di agosto. 

 

Sostieni Eco della Lunigiana

Uno dei nostri obiettivi è garantire un’informazione di qualità online. Con il tuo contributo potremo continuare a mantenere il sito di Eco della Lunigiana libero e accessibile a tutti.